Forlì, 6 settembre 2018 - Forlì torna a vivacizzarsi grazie alla magia della Street art. Archiviate con successo le iniziative andate in scena la scorsa primavera, prendono forma nuove realizzazioni artistiche grazie a ‘Murali off’, appendice del ‘Murali Festival’. Un appuntamento promosso dal Comune di Forlì e coordinato dal Centro di Aggregazione Giovanile ‘Officina52’ in collaborazione con APS ‘Romagna in Fiore’. e con il supporto economico di numerose realtà del territorio, a partire da Binney smith Europe – Crayola, Ated2 e Climatek e l'ausilio di Cna Area di Forlì e Settimana del Buon Vivere.

Il ricco programma della rassegna prevede nella giornata di martedì 11 una conferenza incontro su ‘L’evoluzione della Street art’, a cura del direttore artistico del Festival Marco Miccoli, e la presentazione del libro ‘I Monumostri’. Nella stessa giornata in piazzale del lavoro Daniele Nitti, in arte Hope, darà vita a un nuovo murale dal titolo ‘L'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento’, ispirato all’articolo 33 della Costituzione.

Gli ultimi due fine settimana di settembre è prevista la seconda edizione di ‘Barcaccia Underground’ con 40 artisti impegnati a completare i murales iniziati in primavera nel parcheggio sotterraneo di piazza Guido da Montefeltro. Nelle stesse date sono previsti dj set e visite guidate alla realizzazione degli interventi.

I giovani artisti che desiderano partecipare possono candidarsi scrivendo a barcaccia@muralifestival.it. Per info www.muralifestival.it.