Quotidiano Nazionale logo
17 gen 2022

Open day da tutto esaurito: 50 vaccini all’ora

Ieri a Forlì bambini e ragazzi dai 5 ai 19 anni in fila un’ora prima dell’apertura del centro. Anche Altini in coda: "Formule da incrementare"

Non sono nemmeno le otto di domenica mattina quando, in anticipo di un’ora sulla tabella di marcia, i primissimi giovani si presentano davanti alle porte di via Colombo 11, a Forlì, chiedendo di registrarsi per l’Open day vaccinale riservato alla fascia d’età 5-19 anni. Con loro, ancora assonnati e avvolti nelle braccia di mamma e papà, qualche bimbo per niente impaurito. Matteo, 12 anni, vuole "tornare a scuola con i miei amici". Marco, invece, che di anni ne ha 19, è stanco "di non potermi allenare". Per accedere alle vaccinazioni non serve alcuna prenotazione, solo la presenza di un genitore nel caso dei minori. "Dovevamo aprire alle 9 ma alle 7 e mezza c’era già gente fuori – racconta la dottoressa Giovanna Indorato, direttrice di Pediatria di Comunità –, perciò abbiamo aperto un’ora prima. Un’affluenza oltre le aspettative". Di fuori, intanto, in fila insieme alle figlie, c’è il dottor Mattia Altini, direttore sanitario dell’Ausl Romagna. "La Romagna ha risposto benissimo – commenta Altini –, sia Forlì che Ravenna hanno aperto un’ora prima. Queste formule sono molto gradite, agevolano le persone a vaccinarsi senza doversi organizzare col lavoro, da incrementare. Anch’io sono qui con le mie figlie di 13 e 18 anni". Poi il direttore si guarda attorno. "Oggi si andrà avanti finchè ci sono persone in fila". Una macchina da "50 vaccini in media all’ora", conteggia l’Indorato, che in pratica funziona così: fuori la coda è una serpentina unica che, lenta e monitorata dai volontari del soccorso alpino, si snoda dalla strada fino all’ingresso del centro. Il sole, nel frattempo, addolcisce l’attesa. Poi si entra per l’accettazione: le transenne guidano le persone, documenti alla mano, senza lasciare nulla al caso. Si compilano i moduli e poi si sale al piano superiore. Lì, a coordinare tutto c’è la dottoressa Indorato, che ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?