Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Parte il progetto di forest bathing

Riparte il progetto di forest bathing nel Parco nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna nato da un’idea di Enrica Bortolazzi con la supervisione scientifica di Franco Berrino, fondatori dell’ associazione ‘La grande via’. Oggi e domani è in calendario il primo appuntamento, dove i partecipanti saranno affiancati nell’esperienza da tre guide speciali: Italo Bertolasi, fotografo, conosciuto per la collezione ‘I vagabondi del Dharma, lungo la via dell’Oriente, e per i suoi racconti di culture sciamaniche himalayane, cinesi e giapponesi; Marcella Danon, scrittrice, accademica e psicologa, che opera nel campo del counseling e della ecopsicologia; Katia della Fonte, art performer e pittrice, con un percorso che unisce body art, body painting e danza.

Un programma che consente ai partecipanti di sperimentare il risveglio dei sensi attraverso il contatto con la natura, l’alimentazione, il movimento e la meditazione: gli ingredienti per raggiungere l’obiettivo di salute globale. Con la supervisione di medici, guide forestali ed esperti professionisti della nutrizione, del movimento consapevole e della ricerca interiore, i gruppi saranno guidati nella via delle foreste tramite un programma di attività sensoriali: dalle camminate alla contemplazione dei frattali, dall’ascolto degli elementi come acqua e vento alla cucina macro-mediterranea, dalla composizione floreale alla conoscenza degli oli essenziali.

"L’area protetta è contraddistinta da foreste vetuste, uniche in Europa – commenta il presidente del Parco Luca Santini – per estensione e livello di complessità, che ci consegnano ‘capsule del tempo’ – piante di faggio ultracentenarie – che hanno ‘convissuto’ con Michelangelo e Cristoforo Colombo. Il riconoscimento come patrimonio dell’Umanità Unesco è il primo in Italia per il valore ecologico di un ambiente naturale. Le foreste possono essere considerate uno straordinario prodigio di vita e benessere". Per informazioni: 324.7929144 e www.laviadelleforeste.it.

o.b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?