Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

Pompignoli a Bonaccini: "Opere pubbliche, aggiornare il prezzario"

Nel forlivese sono bloccati i cantieri di palazzo Albertini, ciclodromo e Foro Boario

"Aggiornare il prezzario regionale delle opere pubbliche alle reali condizioni di mercato". La richiesta arriva dal consigliere regionale della Lega, Massimiliano Pompignoli, che si rivolge al presidente della Regione Stefano Bonaccini. Per il leghista occorre "provvedere a un aggiornamento sistematico del prezzario regionale entro fine mese alle reali condizioni di mercato, in grado di garantire la messa in gara di progetti economicamente sostenibili, sui quali le imprese possano formulare offerte congrue. Il rincaro delle materie prime e l’esplosione dei prezzi di luce e gas rischiano di mettere in ginocchio il sistema e la programmazione dei lavori pubblici. Se paragonata all’emergenza Covid, quella attuale del comparto dell’edilizia si prospetta come una crisi ancora più grave, che al momento non prevede ristori di alcun tipo né trasferimenti compensativi da parte dello Stato alle amministrazioni comunali impegnate nell’attuazione del Pnrr".

La situazione, solo a Forlì, ha bloccato tre cantieri: ciclodromo, Foro Boario e Palazzo Albertini. La situazione "di emergenza, rischia di causare lo stop dei progetti del Pnrr, dei cantieri privati e della ricostruzione post-sisma. La pandemia sanitaria, divenuta anche pandemia economica per i dirompenti effetti sul mercato dell’esplosione dei prezzi delle materie prime, pone il problema dei rapporti d’appalto sorti ante crisi e travolti dalle sopravvenienze nel corso d’esecuzione. La compromissione dell’equilibrio originario del rapporto mette a rischio l’esecuzione di opere e servizi, pubblici e privati".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?