Era andata in ospedale circa un mese fa per esami e prepararsi con terapie a un intervento ad un ginocchio, ma mercoledì pomeriggio è morta, dopo varie complicazioni presso la casa di cura San Pier Damiano di Faenza. E’ successo alla maestra in pensione di Portico Floriana Fiorini, 74 anni, che ha insegnato in varie scuole elementari, fra cui Modigliana e Portico. Docente...

Era andata in ospedale circa un mese fa per esami e prepararsi con terapie a un intervento ad un ginocchio, ma mercoledì pomeriggio è morta, dopo varie complicazioni presso la casa di cura San Pier Damiano di Faenza. E’ successo alla maestra in pensione di Portico Floriana Fiorini, 74 anni, che ha insegnato in varie scuole elementari, fra cui Modigliana e Portico. Docente all’avanguardia, ha contribuito con pubblicazioni all’insegnamento della matematica nel tempo pieno. A Portico aveva aperto e diretto anche un laboratorio di ceramica per i ragazzi della scuola, col metodo del designer milanese Bruno Munari, in collegamento con il Museo della Ceramiche di Faenza.

Ha ricoperto vari ruoli nel mondo del volontariato e nell’amministrazione comunale di Portico e San Benedetto, dove è stata anche consigliere comunale, capogruppo e assessore in liste di centrosinistra, in particolare nelle giunte guidate dal sindaco Mirko Betti, che commenta commosso: "Oltre che mia maestra, Floriana ha collaborato come consigliere e assessore al welfare e alla scuola durante i miei due mandati: sempre presente, brava e attenta agli altri". Per una vita fu l’anima del volontariato dell’alta valle del Montone: presidente della Pro loco di Portico, fondatrice e presidente dell’Auser di Portico, fondatrice e direttrice dell’associazione ‘Volontari dell’Acquacheta’, un gruppo di volontari all’interno prima della Misericordia di San Benedetto, poi della Misericordia di Forlì e San Benedetto in Alpe come membro del Magistrato. Commenta a questo proposito il governatore di quest’ultima associazione, Alberto Manni: "Floriana lascia un grande vuoto e un valido esempio di cittadinanza responsabile, partecipazione civile e dsolidarietà verso le persone bisognose". I funerali si svolgeranno domani alle 10 nel cimitero di Portico, dove si terrà una breve funzione religiosa prima della tumulazione.

Quinto Cappelli