Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

‘Prison Song Book’ e il racconto del blues carcerario americano

Prosegue la nuova stagione teatrale dello storico Cinema Teatro Verdi di Forlimpopoli con lo spettacolo ‘Prison Song Book’ di Sara Piolanti e Marco Vignazia (nella foto). Il sipario all’interno della rocca salirà alle 21 di stasera. Prison Song book nasce da una ricerca fatta sul blues carcerario a cavallo tra gli anni 20 e gli anni 50 basata sulle registrazioni effettuate negli istituti penitenziari americani dagli etnomusicologi Lomax e Oster, che hanno con la loro opera fatto emergere molti bluesman detenuti che poi sono diventati famosi come Leadbelly, Bukka White o Robert Pete Williams. In altri casi queste registrazioni sono un vero e proprio testamento musicale di artisti poi scomparsi nel nulla.

Come si può facilmente immaginare l’aspetto artistico e l’aspetto sociale in questo caso si toccano e si intrecciano con il lungo e incompleto cammino di integrazione del popolo afroamericano nella società Usa. La questione arriva a mettere in evidenza il delicato rapporto tra arte e diritti umani e il valore della musica come riscatto personale e storico. Ingresso con interi a 15 euro e ridotti a 10 euro. Per info e prenotazioni: 339.7097952 e info@teatrodelleforchette.it.

Matteo Bondi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?