Un cane al guinzaglio
Un cane al guinzaglio

Forlì, 2 maggio 2019 - La mancata custodia dei cani scatena una rissa tra tre donne: ad avere la peggio è una 32enne, che ha riportato la frattura di un dito della mano, giudicata guaribile in 25 giorni. I medici hanno invece riservato una prognosi di 8 e 6 giorni per le altre due ragazze coinvolte nella rissa: si tratta di due sorelle di 24 e 18 anni.

I fatti risalgono alla sera di mercoledì primo maggio, quando le sorelle decidono di portare i loro cani a fare una passeggiata negli spazi vicini a un condominio popolare, nel quale vive la 32enne con i suoi bambini. È proprio la signora a invitare le sorelle a mettere il guinzaglio e la museruola ai loro cani. Una richiesta alla quale le ragazze – questo hanno ricostruito gli agenti delle Volanti, intervenuti per calmare le acque – avrebbero risposto picche.

Di più: avrebbero detto alla 32enne che erano i suoi figli a infastidire i loro animali. Da qui è nato un parapiglia, al termine del quale la residente nel condominio ha riportato la frattura di un dito della mano. La polizia, una volta sul posto, ha acquisito le prime testimonianze, nell’eventualità di indagare le protagoniste dell’episodio per rissa aggravata; al vaglio anche la possibile applicazione di sanzioni amministrative rispetto alla mancata custodia dei cani di proprietà delle due sorelle.