Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Santa Sofia, corsi e nuovi progetti all’Auser

Gli incontri rivolti alle donne straniere hanno fatto il pieno di partecipazione. La presidente Fabbri: "Abbiamo dovuto formare più gruppi"

Le volontarie li preparano secondo un’antica ricetta tradizionale
Le volontarie li preparano secondo un’antica ricetta tradizionale
Le volontarie li preparano secondo un’antica ricetta tradizionale

Il centro operativo Auser di Santa Sofia sta portando avanti progetti dalle forte ricadute sociali. Fino al 9 maggio continua il corso base di lingua italiana, tenuto da una volontaria Auser con due incontri settimanali per donne straniere per fornire loro i primi elementi di alfabetizzazione e di comunicazione orale, dalla conoscenza degli elementi base della grammatica, alla lettura di brevi frasi passando alla conversazione e al dialogo. "Il corso ha riscosso un grande successo – commenta la presidente Franca Fabbri – le richieste sono aumentate tanto da costringerci a formare più gruppi per permettere a tutte le iscritte di partecipare". Il progetto che da anni qualifica in particolare l’attività del centro operativo che ha sede nel Parco della Resistenza è il ‘Servizio di compagnia a domicilio’, finalizzato a migliorare la qualità della vita degli anziani.

"Grazie a questo progetto – aggiunge la presidente – i nostri volontari mettono a disposizione il proprio tempo e la presenza per effettuare visite a domicilio degli anziani che hanno la necessità di trascorrere qualche momento di compagnia. Inoltre con il mezzo del centro trasportiamo con l’autista di turno gli anziani alle visite mediche, ma anche, ad esempio, a fare la spesa o dalla parrucchiera. Un servizio molto apprezzato, un vero e proprio fiore all’occhiello".

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al centro Auser dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 17 chiamando lo 0543.970098. Ma le circa 200 socie Auser sono conosciute anche per l’abilità con cui producono i tortelli alla lastra secondo una ricetta tradizionale della quale sono particolarmente gelose. Cibo street food apprezzato dall’autunno alla primavera, il tortello alla lastra va letteralmente a ruba durante la Sagra del tortello alla lastra e alla Fiera di S. Lucia.

"Abbiamo inserito in calendario – conclude Fabbri – momenti di svago come le ‘Passeggiate serali’ con ritrovo il mercoledì 4 maggio alle 20 al parco fluviale, l’11 a San Giacomo, il 18 alla Gualchiera e il 25 a San Martino. Inoltre abbiamo proposto alcune gite, ad esempio in Casentino con visita alla Pieve di Romena il 29 maggio e un soggiorno estivo in Val Pusteria a Terento dal 2 al 9 luglio oltre ad altri momenti conviviali per rafforzare lo spirito di gruppo. Infine da metà giugno a metà settembre riproporremo insieme ai centri Auser dell’alto Bidente l’iniziativa ‘Monti&Mare’ con due giornate alla settimana da trascorre sulle spiagge romagnole a prezzi contenuti".

Oscar Bandini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?