Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 mag 2022

"Saremo a servizio dei cittadini"

14 mag 2022

A sorpresa è spuntata una terza lista: ‘Alternativa civica’, che, come annuncia il nome, "non ha riferimenti a partiti, ma vuole solo mettersi a servizio dei cittadini di Dovadola". Ne è candidato a sindaco il giovane 35enne originario di Forlimpopoli Emilio Maggio "con tanta voglia da parte di un giovane come me di fare esperienza politica e amministrativa, un po’ contro corrente, in un paese che mi è sempre piaciuto e continua a farlo, nonostante io abiti altrove".

Racconta Maggio: "Dovadola è un paese tranquillo, dove si vive bene e si mangia indubbiamente meglio". Nel piccolo paese del tartufo il nuovo aspirante alla carica di primo cittadino vanta anche degli amici, alcuni dei quali si sono resi disponibili per entrare a far parte della sua lista.

Negli ultimi giorni alcuni di questi si sono dati un gran da fare per sistemare l’elenco dei nomi presenti nel gruppo che lo affiancherà alle prossime amministrative. L’eminenza grigia o meglio il presentatore della lista è Giorgio Zannoni, imprenditore edile, candidato a sindaco per il Movimento 5 Stelle nel 2012, ottenendo un centinaio di voti e in passato appartenente alla sinistra.

Ecco quindi i sette nomi scelti da Emilio Maggio, come richiesto dalla legge per un piccolo Comune come Dovadola. Giovanni Grilli pensionato dovadolese, già in lista nel 2017 con Claudio Cagnani, attuale sfidante nella corsa alla fascia tricolore di Maggio, Corrado Catani architetto dovadolese, Daniela Santoro operaia dovadolese in un’azienda di frutta.

E ancora: Antonio Cursio operatore socio sanitario forlivese, Carlo Piazza artigiano di Forlì, Francesca Moretti impiegata di Forlimpopoli e infine Pierluigi Campori tecnico sanitario.

Tante le cose che il giovane 35enne aspirante alla carica di primo cittadino dovadolese vorrebbe realizzare. "Tra le mie priorità – sottolinea Emilio Maggio – ci sono la sistemazione delle strade comunali e del paese, la pubblica sicurezza e l’istituzione di servizi sanitari più diretti e vicini ai cittadini".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?