Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Si aprono i cancelli del Giardino di Valbonella

I visitatori potranno tornare ad ammirarlo da domenica. Tante le attività in programma: da maggio ad agosto partirà il contest fotografico

oscar bandini
Cronaca
Per la parte restante. di aprile aperture di domenica e nei festivi dalle 10 alle 17
Per la parte restante. di aprile aperture di domenica e nei festivi dalle 10 alle 17
Per la parte restante. di aprile aperture di domenica e nei festivi dalle 10 alle 17

di Oscar Bandini

Il Giardino botanico a Valbonella di Corniolo riapre i cancelli domenica dalle 10 alle 17. Siamo a 3 km da Corniolo e a un’altitudine media di 700 m sul livello del mare e l’area è un vero e proprio museo all’aria aperta, con intenti didattici e protezionistici, costituito da circa due ettari completamente dedicati a riprodurre gli ambienti vegetali dell’appennino romagnolo con una ricca collezione di specie, spesso rare e protette, della flora regionale. Di proprietà della Regione Emilia-Romagna è stato dato in gestione al Parco nazionale che ha affidato alla coop Atlantide la valorizzazione dell’area e del suo patrimonio scientifico e ambientale, promuovendo e riqualificando lo sviluppo della cultura scientifica e del turismo naturalistico. Il Giardino botanico è organizzato con tre percorsi a tema (bosco, torrente e zone umide, rupi, praterie e arbusteti) in cui le piante sono identificate da cartellini con informazioni relative alla specie e all’ambiente in cui vivono.

Accanto a queste informazioni ve ne sono altre più specifiche riguardo la distribuzione della specie nel mondo (corologia) e la posizione delle gemme della pianta come adattamento per superare la stagione avversa (forma biologica). "Si aggiunge ai percorsi un’area dedicata alle piante officinali e medicamentose e un piccolo giardino delle farfalle – precisa l’addetto di Atlantide Giovanni Betti – in cui sono state messe a dimora le piante da fiore che attirano le farfalle e, più in generale, gli insetti impollinatori. All’ interno del giardino inoltre si trovano una costruzione in legno, con due stanze di cui una parte adibita a punto informazioni e una a xiloteca con piccolo erbario, e una casetta in legno su ruote. Al suo esterno sono presenti 3 aree picnic, 2 fornacelle in sasso per il barbecue , i bagni pubblici e una fontana coperta con tettoia".

In questi giorni il Parco ha finanziato lavori di manutenzione straordinaria su staccionate, vialetti, gazebo, ponticelli e aiuole mettendo a disposizione 22mila euro, interventi necessari per presentare al meglio l’area dopo l’inverno. Per il mese di aprile aperture domenica e festivi dalle 10 alle 17; in maggio e giugno sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 18, mentre in luglio giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 18; agosto tutti i giorni dalle 10 alle 18 e a settembre la domenica dalle 10 alle 18. Saranno garantite aperture straordinarie: domenica 1° maggio, giovedì 2 giugno, venerdì 3 giugno, lunedì 15 agosto.

"Numerose – aggiunge il responsabile di Atlantide Massimo Casadei – le attività programmate. Da maggio ad agosto promuoviamo un contest fotografico che sarà un ottimo pretesto per creare una raccolta di foto che mostri il Giardino attraverso gli occhi (e gli obiettivi) di chi lo ha visitato almeno una volta. La premiazione delle foto vincitrici avverrà domenica 4 settembre". Il 1 maggio una giornata dedicata alle zone umide e ai suoi ospiti, mentre l’8-15-22-29 maggio estemporanea di pittura ‘Valbonella en plein air’, senza dimenticare le domeniche dedicate alle visite guidate, al ri-ciclorto, alle orchidee, alle piante commestibili, al blu guado e al giardino del benessere. La partecipazione agli eventi è gratuita e aperta a tutti. Ingresso gratuito al giardino. Per informazioni: 0543 917912 - ladigadiridracoli@atlantide.net.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?