Forlì, 17 novembre 2017 – Anche il sindaco di Forlì Davide Drei risulta indagato per la vicenda dell’aumento dei compensi degli amministratori di Livia Tellus, realtà che contiene le società partecipate dai Comuni dell’Unione e alcune società partecipate. Ne ha dato notizia, oggi pomeriggio, lo stesso sindaco. Martedì erano stati notificati gli avvisi di garanzia al direttore generale del Comune, Vittorio Severi e al presidente di Livia Tellus, Gianfranco Marzocchi. I tre risultano indagati per abuso d’ufficio e falso ideologico.

Nel corso dell’incontro con la stampa Drei ha ricordato il percorso che ha portato a risparmiare sugli stipendi dei tre amministratori di Livia Tellus (della quale sono soci i Comuni), passati da 146mila a 104mila euro. Nel luglio 2015 lo stipendio di Marzocchi era passato da 8mila a 32mila euro. Una volta emersi i dubbi sull’operazione, l’erogazione della parte eccedente è stata congelata; è ancora in corso la restituzione dei fondi.

«Abbiamo risparmiato il 29% sui compensi, allargando il raggio dell’attività di Livia Tellus da uno a tutti i Comuni dell’Unione. Non ravvedo in questo danno erariale», ha spiegato. Ci saranno conseguenze politiche? «Mi aspetto che chi mi ha sostenuto finora continui a farlo. La magistratura accerti la verità, io continuerò a fare il sindaco».