Chiara Capanni con gli amati cani
Chiara Capanni con gli amati cani

Forlì, 14 agosto 2020 - Dicono che i cani abbiano vita breve perché sono angeli concessi in prestito agli uomini. Un adagio in cui crede fermamente Chiara Capanni, 24enne bertinorese cresciuta in seno a una grande famiglia pelosa. Un mondo a parte, costruito sull’amore puro di anime incontaminate. «Sono nata in mezzo ai cani – racconta la giovane –: mia mamma ha iniziato ad allevare Siberian husky nel 1989, 7 anni prima del mio arrivo». Una passione, quella della genitrice, che affonda le radici nella paura: «A 14 anni ricevette un morso dal suo cane, spaventato dal lancio di alcuni petardi, e per lungo tempo ha vissuto nel terrore: quando le capitava di incrociare un quattrozampe cambiava strada. Poi ha ricevuto in dono una meticcina che l’ha riconciliata con l’universo cinofilo». Al punto da scegliere di dedicare l’intera esistenza a questi amici fedeli, in particolare a una razza selezionata per non mordere. 

Una passione trasmessa a Chiara, cresciuta a pane e scodinzolii, e traslata dalla quotidianità familiare a quella professionale. «Intendere l’allevamento come un’attività lavorativa sarebbe esagerato: eccetto casi rarissimi, già riuscire a mantenere le cucciolate è un ottimo risultato. Se allevi i cani come si deve, non ci guadagni». Chiara è riuscita comunque a lavorare con i ‘fratellini’ pelosi, dapprima presentandoli nelle esposizioni, quindi lavorando in negozi per animali in qualità di commessa e partecipando a uno stage di 6 settimane in Usa su esposizione e toelettatura. Poi lo scorso anno si è presentata l’opportunità di rilevare la toelettatura ‘Dil and Dog’, da 13 anni operativa in via dell’Appennino. 

E ora, dopo solo pochi mesi, già si profila all’orizzonte una nuova avventura. «Giovedì chiudo e il 1° settembre riaprirò in altra sede, in via Cervese». Stesso nome, diversa attività: non più una semplice toelettatura ma un vero e proprio centro benessere. «Saranno presenti una professionista che farà massaggi terapeutici e rilassanti e una nutrizionista, pronta a elargire consigli sulla corretta alimentazione. Tra i servizi proposti l’idromassaggio con ozonoterapia, ottimo per mantenere sano il pelo del cane, specie nel caso in cui sia affetto da dermatiti o altre patologie della pelle; poi trattamenti con oli essenziali, con argille e altre erbe in polvere, e l’ossigenoterapia, utile per ripulire e riossigenare la pelle. Mi preme specificare che sono trattamenti coadiuvanti: non sostituiscono le cure veterinarie».

Chiara sa già che attorno alla nuova attività si leveranno interrogativi diffidenti, del tipo: ««perché spendere denaro in una spa per cani quando c’è gente che muore di fame?»». «Quando acquisti un mangime costoso, investi nella salute del tuo cane. Fai prevenzione e risparmi in spese veterinarie, che rappresentano un peso economico ma altresì emotivo perché sta male un membro della tua famiglia». A tale proposito, la giovane scoperchia un pentolone: «shampoo e balsamo per cani sono inseriti nella categoria di vendita dei detersivi per pavimenti. Va da sé che molti prodotti non rispettano il ph della pelle». 

Nel nuovo centro benessere sarà possibile trovare la piccola Cornelia, lagotto romagnolo tutta pisoli e coccole. «E’ la nostra mascotte» dice ridendo Chiara, che è diplomata educatrice cinofila. E’ Cornelia il cane di casa Capanni? «Sono tutti cani di casa, a turno. Abbiamo un ettaro di terreno dove i pelosi possono divertirsi in libertà poi si fa a rotazione: 5 stanno dentro e 10 fuori. Sono il mio mondo, non potrei immaginare una vita senza di loro». E durante le vacanze? «Io e la mamma facciamo i turni, anche se i nostri cani sarebbero autosufficienti per un fine settimana, non li abbandoniamo mai». E quando uno di loro sale sul ponte dell’arcobaleno, è sempre un evento lacerante. «Non si fa mai l’abitudine: la loro vita è breve, perché noi uomini non ce li meritiamo». Sì, sono davvero angeli pelosi.