Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
8 giu 2022

Spunta una nuova idea ‘green’: biodigestore coi fondi del Pnrr

Ad annunciarlo l’assessore . Cicognani in consiglio comunale. Il progetto verrà candidato. tramite Alea Ambiente

8 giu 2022
L’assessore. al Bilancio Vittorio Cicognani (foto Frasca)
L’assessore. al Bilancio Vittorio Cicognani (foto Frasca)
L’assessore. al Bilancio Vittorio Cicognani (foto Frasca)
L’assessore. al Bilancio Vittorio Cicognani (foto Frasca)
L’assessore. al Bilancio Vittorio Cicognani (foto Frasca)
L’assessore. al Bilancio Vittorio Cicognani (foto Frasca)

Punta su un biodigestore il Comune di Forlì per ’sfruttare’ la percentuale di umido dei propri rifiuti urbani, che ha raggiunto l’80%. Il progetto, come quello per trasbordare i rifiuti dai camioncini piccoli a quelli grandi, è stato candidato al Pnrr (cioè all’ottenimento di fondi attraverso il piano europeo) tramite Alea Ambiente, la società in house che gestisce la raccolta. A spiegarlo è stato lunedì pomeriggio in consiglio comunale l’assessore al Bilancio Vittorio Cicognani, rispondendo a un question time del Movimento 5 Stelle su una possibile diminuzione della tariffa dato l’aumento dei prezzi delle materie prime che vende.

La raccolta differenziata porta a porta è "molto buona", ha argomentato l’assessore e così i rifiuti sono un vantaggio economico per Alea che può venderli. "Ultimamente però il mercato si era fermato per lo stop della Cina alle plastiche italiane". Inoltre "si deve capire dove va", anche perché, precisa, servono strutture aziendali per utilizzare i rifiuti che nessuno vuole vicino a sé.

"Da tre anni le tariffe non aumentano, a differenza di altre realtà. Ultimamente ho letto sulla stampa che i cittadini di Cervia si lamentano dei rincari", conclude dando la disponibilità ad approfondire l’argomento in commissione consiliare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?