La gru caduta in via Pelacano
La gru caduta in via Pelacano

Forlì, 10 agosto 2017 - La pioggia e soprattutto il fortissimo vento: sono con ogni probabilità queste le cause all'origine della caduta di una gru avvenuta intorno alle 15 in città. La struttura era nel cantiere delle case popolari di via Pelacano ed è piombata sulla strada (FOTO). Soltanto per un caso davvero fortuito non ha colpito le case dall'altra parte della strada. Ma c'è mancato davvero poco: una questione di centimetri. Sempre per un caso fortunato, inoltre, in quel momento non stava passando nessuno. L'enorme braccio in ferro ha però colpito due auto, una cancellata e la porta di un garage. Al momento non risultano persone ferite.

I dati raccolti da Arpae regionale dimostrano l’eccezionalità dell’evento che è stato caratterizzato da una fortissima intensità del vento con un picco registrato alla velocità di 132 km/h.

“Mentre continua l’impegno in strada per fronteggiare le numerose problematiche - ha detto il sindaco Davide Drei - e cercare di risolvere le criticità e ridurre i disagi causati da questa ondata di maltempo, comunico la volontà del Comune di Forlì di chiedere alla Regione Emilia-Romagna lo stato di crisi attraverso l’Ambito Territoriale dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile”. Il primo cittadino ha verificato di persona la difficile situazione di alcune zone della città e ha fatto il punto con i responsabili dei servizi impegnati nelle attività di emergenza e con il comandante della Polizia Municipale. “Siamo impegnati in sopralluoghi e verifiche per garantire la sicurezza dopo questo evento eccezionale, attività che stiamo portando avanti in ordine di priorità e che proseguiranno anche nei prossimi giorni”. Dopo la verifica riguardante i viali alberati e la viabilità sulle strade, infatti, si procederà al controllo dei tetti degli edifici pubblici e delle scuole. A questo proposito è già stata disposta la chiusura per domani del Mercato Coperto in piazza Cavour per mettere in sicurezza il grande lucernaio che funge da tetto.

Ecco un video girato dalla pagina Facebook Emilia Romagna Meteo in centro dopo il temporale:

Il fortunale di pioggia e vento ha causato tantissimi problemi: quasi ovunque sono caduti pesanti rami sulle strade e nella frazione di Villafranca il tronco di un albero si è abbattuto su una casa. Divelti dal terreno alcuni cartelli stradali e cancellate dalle abitazioni, molte le tegole cadute dai tetti delle case che si sono abbattute in strada e sulle auto, per fortuna senza aver colpito nessuno. Anche a Dovadola il forte vento ha scoperchiato i tetti delle case e si registrano danni alla Casa di riposo Zauli, danneggiato anche il muro di cinta del cimitero. In zona Casone sono caduti pali del telefono e la statale 67 è piena di ramaglie e pezzi di alberi. Al lavoro per sgomberare e mettere in sicurezza le strade Protezione civile, pompieri, Polstrada di Forlì distaccamento di Rocca San Casciano e mezzi di Hera che stanno cercando di liberare le vie cittadine dalle ramaglie e altri oggetti ingombranti e detriti.

Ha piovuto finalmente anche a Modigliana, dove da giorni i residenti combattono con l'emergenza siccità. In paese sono crollate tre alberi, due al campo sportivo e uno dal giardino di fianco alla caserma. Quest'ultima pianta è finita sulla strada provinciale ed è stato necessario intervenire per segare il tronco in più parti e rimuoverla. Anche qui per fortuna, oltre ai danni, non si registrano feriti. Durante il violento nubifragio, la luce è andata e tornata per quattro volte.

LEGGI ANCHE: Ravenna, maltempo, tanti danni in tutta la provincia Ferrara, maltempo, alberi abbattuti e Romea allagata. Due feriti