Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 apr 2022

Tredozio dà l’ultimo saluto a Lorenzo Dotti

Oggi alle 15 nella chiesa parrocchiale di San Michele si svolgeranno i funerali del 16enne morto in un incidente stradale venerdì scorso

20 apr 2022
La sindaca Simona Vietina ha dichiarato per oggi il lutto cittadino
La sindaca Simona Vietina ha dichiarato per oggi il lutto cittadino
La sindaca Simona Vietina ha dichiarato per oggi il lutto cittadino
La sindaca Simona Vietina ha dichiarato per oggi il lutto cittadino
La sindaca Simona Vietina ha dichiarato per oggi il lutto cittadino
La sindaca Simona Vietina ha dichiarato per oggi il lutto cittadino

Si svolgeranno oggi pomeriggio a Tredozio alle 15 nella chiesa parrocchiale di San Michele, i funerali di Lorenzo Dotti, il 16enne morto tragicamente venerdì scorso in un incidente stradale, in un scontro fra il suo scooter e una trattore col rimorchio, lungo la strada provinciale del Tramazzo in località Ottignana. Per oggi la sindaca Simona Vietina ha dichiarato il lutto cittadino. Dichiara la prima cittadina: "E’ il minimo che l’amministrazione comunale possa fare. Tutto il paese si stringerà attorno alla famiglia distrutta dal dolore, in particolare i genitori e la sorella maggiore". Pur essendo abbastanza ampia, la chiesa di San Michele non riuscirà a contenere tutti i partecipanti, che resteranno nel piazzale antistante di fronte alle scuole del paese, frequentate fino a due anni fa anche da Lorenzo.

Da Faenza arriveranno anche i compagni della seconda classe dell’Istituto Tecnico Industriale ’Luigi Bucci’ e di altre classi. Al termine della messa i giovani del paese hanno organizzato un omaggio simbolico di partecipazione: lanceranno centinaia di palloncini proprio dal piazzale antistante la chiesa, prima della partenza del corteo verso il cimitero, dove il giovane sarà sepolto. Frattanto tutto il paese è tappezzato di manifesti funebri che esprimo le condoglianze alla famiglia e ai parenti. Fra gli oltre quindici manifestii, spiccano sui muri di Tredozio quelli dell’amministrazione comunale, delle varie scuole, di molte associazioni, fra cui quelli della Pro loco, del Circolo parrocchiale San Michele (di cui il giovane era socio, mentre la sorella fa parte del consiglio direttivo), dei cacciatori e di altri gruppi.

Al termine delle formalità di legge da parte del magistrato inquirente, la salma è stata consegnata alla famiglia ieri pomeriggio e accolta nella camera mortuaria del paese, attigua alla casa di riposo, dove è possibile la visita fino alle 14 di oggi, quando alle 14.30 partirà il corteo per la chiesa parrocchiale San Michele, dove alle 15 sarà celebrata la messa funebre, presieduta dal pievano don Massimo Monti.

In parrocchia Lorenzo era molto attivo, svolgendo anche il servizio come catechista di un gruppo di bambini. Sempre in parrocchia è stato recitato per lui il rosario sia la sera di Pasqua sia la sera di Pasquetta, con una larghissima partecipazione di persone, in particolare giovani, compresi i compagni di scuola e i compagni dello stesso anno di nascita, il 2006.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?