Gli studenti escono dall’aula studio
Gli studenti escono dall’aula studio

Forlì, 5 ottobre 2018 - Poche parole cancellano 25 anni di storia. «Scusate ragazzi, dovete uscire. Siamo costretti a chiudere». Così la presidente di Koiné Ilenia De Finis ha, di fatto, sfrattato gli studenti delle aule studio Valverde, nell’omonima traversa di corso Diaz.

«L’Università non ha rinnovato la convenzione – dicono dall’associazione studentesca –, da soli non riusciamo a sostenere i circa 60mila euro di spese per mantenere aperte le aule». Le due sale contano 190 posti totali e ogni anno ci passano oltre 20mila studenti, universitari e non. Da lunedì non si potrà più entrare. Fino quando? «A data da destinarsi», dice il cartello appeso alla porta.

Koiné però non ci sta e non molla. Anzi, rilancia. «Mercoledì alle 10 saremo in piazzale Solieri per una raccolta firme. Chiamiamo a raccolta tutti gli studenti, non ci stiamo a chiudere tutto così. Abbiamo dei progetti in corso, e vogliamo portarli avanti».