Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Via Mistadella, i residenti: "E’ piena di buche e rattoppi"

Il Comune si difende e spiega: "La bretella avrebbe dovuta essere aperta a inizio anno, ci sono stati ritardi e di questo ci scusiamo con i cittadini"

ermanno pasolini
Cronaca
Via Mistadella desta preoccupazione
Via Mistadella desta preoccupazione
Via Mistadella desta preoccupazione

di Ermanno Pasolini

"Da oltre dieci anni protestiamo per le condizioni disastrate in cui si trova via Mistadella a poche decine di metri dal casello Valle del Rubicone dell’A14 a Gatteo, situazione peggiorata dopo l’insediamento di una struttura di migliaia di metri quadrati e non solo". A lamentarsi non sono solo i residenti, ma anche chi transita in quanto la strada è piena di buche e rattoppi vari. Hanno preparato una lettera da inviare all’amministrazione comunale e alle aziende e continuano: "Da anni sopportiamo con estrema pazienza le problematiche inerenti il passaggio in via Mistadella di mezzi pesanti. Dopo vari colloqui con gli amministratori iniziati nel 2010 e proseguiti, ci era stato promesso che avrebbero chiuso la strada ai mezzi pesanti e realizzato una nuova bretella a monte di via Mistadella. La situazione si è aggravata ed è peggiorata negli ultimi tre anni per l’insediamento di una grande azienda di smistamento merci alla quale è stata data la concessione di aprire ancora prima di realizzare la bretella e così la strada ha sopportato mezzi pesanti e container che stanno creando condizioni di pericolo, rumori, inquinamento per lo smog creato e le nostre case, giorno e notte, sembrano tremare e abbiamo paura che creino danni strutturali".

I residenti proseguono: "Ogni volta che contattiamo il Comune ci viene risposto: ’Apriremo la bretella il mese prossimo’, poi di nuovo la telenovela si ripete ogni mese, da un anno. Ma la bretella continua a rimanere chiusa e noi a subire i tanti disagi. Non siamo più in grado di continuare a vivere questa situazione in quanto il manto stradale è dissestato e pieno di buche. Se non verranno rispettate le promesse fatte, saremo noi residenti a chiudere via Mistadella con manifestazioni di protesta, previa comunicazione agli organi competenti".

Dice Deniel Casadei vicesindaco di Gatteo e assessore ai lavori pubblici: "La bretella è un’opera relativa al nuovo comparto e la sua esecuzione è a carico di privati. Avrebbe dovuta essere aperta a inizio dell’anno ma in seguito a sopralluoghi per il collaudo emersero alcune carenze. Ora sono stati eseguiti i lavori mancanti e siamo in attesa di avere la documentazione mancante del privato per potere prendere in carico la strada e aprire. Loro hanno tempo fino alla fine di giugno per proroghe di legge dovute al Covid, ma noi auspichiamo di aprire entro la fine di maggio. A quel punto via Mistadella verrà chiusa con accesso ai soli residenti e verrà riqualificato il manto stradale oggi dissestato. Abbiamo già fatto qualche intervento temporaneo. Ci scusiamo con i cittadini, ma stiamo accelerando il più possibile per quanto possibile, il resto non dipende da noi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?