Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Aeroporto di Forlì, chi sono gli imprenditori della cordata per il gestione del Ridolfi

Lo scalo è chiuso da 5 anni, una sola domanda di partecipazione al bando indetto da Enac: è quella di un gruppo di imprenditori locali

Ultimo aggiornamento il 17 aprile 2018 alle 14:00
Aeroporto di Forlì (Foto Fantini)

Forlì, 17 aprile 2018  - "La cordata di imprenditori del territorio che aveva manifestato interesse nei confronti del rilancio dell'Aeroporto Ridolfi di Forlì ha presentato la domanda di partecipazione al bando indetto da Enac». Lo
annunciano gli stessi imprenditori in un comunicato. È loro, infatti, l'unica offerta arrivata ieri nell'ambito del bando di gestione trentennale emesso dall'Enac per riaprire lo scalo chiuso da cinque anni.

Quelli maggiormente coinvolti nel progetto sono Ettore Sansavini (gruppo sanitario privato Villa Maria) e Giuseppe Silvestrini ( ex presidente e tuttora azionista di minoranza di Unieuro). Insieme a loro, anche alcune importanti
realtà imprenditoriali del territorio come Cmc, Orogel, Ponzi, Cittadini dell'Ordine, oltre a Orienta Partners che è anche stata ideatrice del progetto di rilancio dell'Aeroporto Ridolfi.

La busta contenente la proposta della cordata forlivese, l'unica presentata, verrà aperta domani per essere esaminata da Enac.

"Il piano industriale presentato - dicono i portavoce della cordata - è stato predisposto da un gruppo di professionisti con diverse competenze e con grande esperienza nel settore. I promotori ritengono si tratti di un progetto che possa concorrere all'aggiudicazione del bando e, soprattutto, al tanto atteso rilancio dell' aeroporto di Forlì e della Romagna". 
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.