Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Carni bio, formaggi e dolci: tre aziende forlivesi da Fico

Protagoniste da oggi a domenica a Fico Eataly World con la ‘Repubblica dei contadini’

di OSCAR BANDINI
Ultimo aggiornamento il 1 giugno 2018 alle 07:27
Al centro Paolo Martini e a destra il fratello Luigi, a sinistra il macellaio Maicol

Forlì, 1 giugno 2018 - Tre aziende dell’Appennino forlivese saranno protagoniste da oggi a domenica a Fico Eataly World con la ‘Repubblica dei contadini’ il più grande mercato contadino mai realizzato in Italia. Saranno quasi 250 le piccole aziende provenienti da tutte le regioni e 41 i produttori delle province dell’Emilia Romagna. Per il Forlivese esporranno le loro eccellenze Modigliantica di Modigliana con i suoi prodotti da forno, Paolo Martini di Galeata con carni e salumi e l’azienda Il Boschetto di Premilcuore con i formaggi e il raviggiolo presidio Slow Food.

«Sarà una Festa della Repubblica speciale, quella che raccoglie tutte insieme – precisano gli organizzatori – le produzioni di quasi 250 aziende agricole di tutte le regioni, selezionate insieme a Cia-Agricoltori Italiani. Nel Parco del cibo di Bologna si potranno così assaggiare e acquistare i prodotti tipici locali e i presidi Slow Food di centinaia di piccoli produttori: birre agricole, formaggi a latte crudo, salumi e carni da allevamenti, ortofrutta fresca e trasformata, pescato e prodotti da forno, pasta e riso, vino, olio e miele».

Nello specifico ‘Modigliantica’, il piccolo laboratorio artigianale di biscotteria e dolci della tradizione gestito da Maurizio Mortani e dalla sua famiglia, esporrà il mandorlato al cioccolato di Modigliana, riconosciuto prodotto agroalimentare tradizionale e dall’Emilia Romagna e inserito nell’Arca del Gusto Slow Food. «Presenteremo inoltre – precisa Mortani – un’ampia gamma di biscotteria tradizionale e vegan e certificata bio».

Dall’alta Valle del Rabbi arrivano i fratelli Cucchi dell’azienda Il Boschetto di Premilcuore con i loro formaggi freschi e stagionati e il loro prodotto più ricercato: il raviggiolo. «La storia della nostra azienda – commentano – è una storia di innovazione della tradizione, fatta di passione e lavoro nel rispetto della natura. Sono queste le motivazioni che ci hanno spinto a passare alla produzione bio per poter ottenere un formaggio genuino e ricco di sapori, proprio come quello di una volta. L’azienda è presidio Slow Food per il raviggiolo ottenuto esclusivamente dal latte del proprio allevamento biologico».

Infine a Galeata in località Pantano, a fianco della pieve di S. Maria Assunta, troviamo l’azienda dei fratelli Martini, specialisti nella lavorazione delle carni e dei salumi. Luigi e Paolo hanno intrapreso un percorso di rinnovamento e ampliamento aziendale, tra cui l’apertura di uno spaccio aziendale per la vendita diretta delle carni di propria produzione e in particolare carne bovina di filiera bio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.