Forlì, 17 novembre 2019 - Come da previsioni meteo, piove ininterrottamente da molte ore sull'Appennino forlivese. Una pioggia che ha fatto crescere nelle ultime 24 ore il livello della diga di Ridracoli di quasi 2 metri e mezzo corrispondenti a 1.281.430 metri cubi d'acqua. Alle 9 del mattino il livello dell'invaso ha raggiunto quota 540,03 metri sul livello del mare anche se siamo ancora lontani dallo sfioro posta a quota 557,33.

Il fiume Bidente e tutti i suoi affluenti sono in piena. La situazione è monitorata dai responsabili della Protezione Civile e, al momento, non si registrano situazioni di pericolo nei Comuni della Valle del Bidente. A Campigna, a quota 1400 metri e oltre sabato ha fatto la comparsa nuovamente la neve, ma l'innalzamento delle temperature ha stroncato subito il fenomeno nella mattinata di domenica.

false

Forlimpopoli, cade pino marittimo  

Uno dei pini marittimi che ornano il fossato della rocca di Forlimpopoli si è adagiato sul muretto che guarda verso piazza Trieste (foto). Il terreno attorno alle radici, zuppo dell’acqua di questi giorni, non ha retto e il gigante si è rovesciato in mattinata. Fortunatamente non ci sono stati feriti e l’intervento dei vigili del fuoco ha liberato l’area, transennata dalla protezione civile e dalla polizia locale, nel giro di poche ore. Sempre a Forlimpopoli è stato chiuso il sottopasso carrabile di via Prati perché allagato. Il traffico è stato deviato su strade alternative.

Forlì, chiusa la passeggiata sul Montone

A Forlì, invece, è stata chiusa la passeggiata lungo il fiume Montone da Porta Schiavonia al parcheggio dell’Argine.

Meteo Forlì, le previsioni dei prossimi giorni

Meteo, le previsioni della settimana: video