Elezioni 4 marzo, i seggi di Forlì (foto Fantini)

Forlì, 5 marzo 2018 - Il deputato Pd Marco Di Maio è stato ri-eletto alla Camera dei deputati nel collegio uninominale di Forlì (che comprendeva Forlimpopoli, Bertinoro, Meldola, Modigliana, Tredozio e tutto il Faentino). Il candidato del Pd è passato con il 32,7%, superando l'esponente di centrodestra Andrea Cintorino (31,1%) e Annamaria De Bellis dei Cinque Stelle (27,17%). Appena 2.300 voti tra il deputato confermato e la sua sfidante, il segretario provinciale della Lega.

Più netto il vantaggio di Di Maio a Forlì città: 33,3% contro 30,7%. I 5 Stelle si sono fermati al 27%. Meglio della media nazionale Liberi e Uguali che candidava la faentina Arianna Marchi (4,2% dei voti). Il Pd, con 18.500 voti, è ancora il primo partito della città al 28,6%. La Lega, col 17,5%, quasi doppia Forza Italia (9,8%). 

Il collegio del Senato, che comprende gli stessi comuni del Forlivese più tutto il Ravennate (non solo il Faentino), ha premiato all'uninominale il senatore uscente del Pd Stefano Collina: strettissimo il margine, 32,5% contro il 31,2% di Massimiliano Alberghini candidato del centrodestra. Il 26,8% dei voti è andato ad Alessandro Ruffilli, dipendente del Comune di Forlì che correva con il Movimento 5 Stelle.

In attesa dei calcoli sui listini plurinominali, la grande novità è l'elezione del sindaco di Tredozio Simona Vietina, candidata da Forza Italia nel collegio di Cesena, che comprendeva ben 9 comuni del Forlivese (Civitella, Galeata, Santa Sofia, Predappio, Premilcuore, Castrocaro, Dovadola, Rocca San Casciano e Portico). L'esponente del centrodestra ha chiuso al 32,8% nel collegio, davanti a un altro forlivese, l'ex capo della Squadra Mobile della Questura di Forlì Sergio Culiersi del Movimento 5 Stelle (30,7%).  Distante il segretario del Pd cesenate Fabrizio Landi al 28,2%. Nel comune di Tredozio, che curiosamente non fa parte del collegio di Simona Vietina, il centrodestra si è assestato al 43% trainato dalla Lega (28,9%). 

Il collegio uninominale di Rimini del Senato (che, come scritto sopra, riguarda anche buona parte dell'appennino forlivese) ha premiato il candidato del centrodestra Antonio Barboni col 34,3% davanti a Carla Franchini del Movimento 5 Stelle (30,9%) e Tiziano Arlotti del Pd (appena il 27%). 

Tutti i risultati in Emilia Romagna e a Forlì e provincia: Senato - Camera

Tutti i risultati nazionali: Senato - Camera

L'affluenza registrata alla chiusura delle urne è del 79,25%. 

Come funziona il Rosatellum. La legge elettorale spiegata bene

Come i voti diventano seggi

image