Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Forlì, Di Maio non si candida a sindaco per il Pd

Il deputato non correrà al posto di Davide Drei

Ultimo aggiornamento il 15 luglio 2018 alle 00:02

Forlì, 14 luglio 2018 – Non sarà Marco Di Maio a correre come candidato sindaco per il Pd, dopo che l’attuale primo cittadino Davide Drei ha annunciato che nel 2019 non si presenterà per il secondo mandato. Dunque, non si candida a sindaco il nome più atteso. L’annuncio – che per il partito è il secondo in pochi giorni – è avvenuto alla festa dell’Unità di Ca’ Ossi, in via Ribolle, dove il deputato era affiancato dall’ex ministro Maria Elena Boschi.

«Sarebbe un onore e sarei ipocrita se negassi di averci pensato», ha detto Di Maio. Salvo poi chiudere completamente ogni possibilità: «Non ho scelto io, ma chi mi ha votato eleggendomi deputato in un collegio uninominale». E ancora: «Non mi è mai piaciuto chi passa da una poltrona all’altra. Se divento così fermatemi».

Quel che è certo è che, proprio in virtù della rielezione del 4 marzo, Di Maio era probabilmente il nome più forte che il Pd potesse mettere in campo nella successione a Drei. Adesso la partita delle amministrative 2019 è ancora più aperta.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.