Forlì, 7 maggio 2018 – Entreranno in funzione martedì le telecamere del sistema Mercurio, che controllerà gli accessi alla zona a traffico limitato di Forlì; l’area non ha subìto né subirà nessuna modifica di estensione. La scelta del Comune di accendere Mercurio porterà il centro destra (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia) a manifestare davanti ai varchi.

Il presidio del leghista Daniele Mezzacapo sarà alle 9.30 in corso della Repubblica 33, dove è stata installata la telecamera. «Questa lotta serve per rianimare la città. Forlì sta morendo», attacca il capogruppo del Carroccio. «Scelta inconcepibile e scellerata, costata 600mila euro ai forlivesi», rincara Davide Minutillo (Fratelli d’Italia). Per il forzista Fabrizio Ragni «non è stata fornita la necessaria informazione». Alla manifestazione ha aderito anche l’Ugl. Le telecamere saranno in funzione 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno.