Forlì, 19 giugno 2018 - Un cinema collocato in un’oasi verde in centro storico di Forlì, su corso della Repubblica. Si tratta della storica Arena Eliseo, che riapre i battenti questa sera per dare ufficialmente il via alla stagione cinematografica estiva. Qui sarà possibile assistere ai migliori film in cartellone nell’annata cinematografica appena trascorsa, in modo da poter godere della proiezione dei titoli più amati e premiati sul grande schermo. Non solo: non mancheranno incontri con i registi e gli sceneggiatori e le rassegne a tema.

Torna, ad esempio, la rassegna ‘Accadde domani’, un appuntamento che ha compiuto vent’anni e si conferma tra i più attesi, con il suo ambizioso obiettivo di promuovere il cinema italiano d’autore. Fa parte della rassegna proprio il film in programmazione stasera, ‘The strange sound of happiness’ di Diego Pascal Panarello, che sul grande schermo porta la sua storia: quella di un regista siciliano quarantenne che stregato dal suono ipnotico di un piccolo strumento musicale di ferro – lo scacciapensieri –, ne rimane incantato e decide di seguirne le orme, fino a raggiungere confini inaspettati.

La serata inaugurale dell’Arena Eliseo avrà anche un gioco: a fine visione, infatti, il regista farà un’estrazione tra i biglietti venduti e regalerà ai vincitori un gioco del risiko e, appunto, uno scacciapensieri.

Un altro appuntamento da non perdere è quello di sabato prossimo, quando in sala sarà presente Luca Miniero che presenterà il suo film ‘Sono tornato’: la storia di Benito Mussolini che, come per magia, torna in vita ai giorni nostri. Venerdì 29 giugno, invece, il pubblico potrà incontrare Massimo Gaudioso, sceneggiatore di Dogman, di Matteo Garrone. Il 12 luglio, poi, sarà ospite dell’arena Alessandro Aronadio, regista di ‘Io c’è’, mentre per finire, il 20 luglio, il regista Antonio Pisu presenterà ‘Nobili bugie’.

Oltre ai molti film che sono già stati sul grande schermo al Saffi o all’Astoria, non mancherà qualche novità, come ‘A Ciambra’, ‘In due sotto il burqua’ e ‘Morto Stalin se ne fa sempre un altro’. I film saranno a rotazione tutte le sere, da oggi fino ai primi di settembre.

Ogni giovedì, inoltre, i primi dieci lettori del Carlino che presenteranno una copia del giornale di quel giorno alla cassa dell’arena, avranno un biglietto in omaggio.