Quotidiano Nazionale logo
11 dic 2021

'King of Pizza', seconda stagione a Forlì. Una star in giuria: il critico Raspelli

Tutti pronti alla nuova edizione del contest gastronomico internazionale, patrocinato dal Comune In cantiere venti puntate registrate in città, che saranno disponibili su Sky e il canale YouTube di Nipfood

sofia nardi
Spettacoli
A sinistra la premiazione del vincitore della scorsa edizione, Matteo Sanna. A destra Edoardo Raspelli, al tavolo della giuria
La premiazione del vincitore della scorsa edizione, Matteo Sanna

Forlì, 11 dicembre 2021 - Dopo il grande successo riscosso, l’anno scorso, dalla prima stagione del talent show made in Forlì ‘King of pizza’, trasmesso sul canale 937 di Sky, è cominciato il conto alla rovescia per la prossima edizione che sarà lanciata in gennaio .
Il contest internazionale di pizza gourmet, patrocinato dal Comune di Forlì, è nato dall’idea di Dovilio Nardi, fondatore e presidente della Nip, ‘Nazionale Italiana Pizzaioli’, azienda leader nella formazione del settore Ho.Re.Ca. Nardi ha vinto numerosi Guinness World Record con la Nazionale Italiana Pizzaioli, tra cui anche quello per la pizza più lunga del Mondo all’Expo di Milano 2015 dove ha stupito tutti presentando una prelibatezza di ben 1.595,45 metri.

Nardi si occupa anche di organizzare grandi eventi per la promozione del settore pizzerie e ristorazione nel mondo. Al concorso parteciperanno in tutto 54 concorrenti, scelti tra i pizzaioli dei migliori ristoranti d’Italia: King of Pizza, del resto, è nato proprio per promuovere e dare immagine al mercato della pizza italiana nel mondo ed evidenziare le migliori aziende food, beverage e tecnologiche d’Italia. In calendario ci sono in tutto 20 puntate, tutte registrate in uno studio di Forlì, che saranno poi visibili, oltre che su Sky, anche sul canale Youtube di Nipfood.

Le numerose sfide in programma, una dopo l’altra, consentiranno di eleggere il nuovo re della pizza grazie a una giuria d’eccezione, composta da esperti del settore tra i quali anche lo stesso Dovilio Nardi, affiancato da Edoardo Raspelli, giornalista e gastronomo e critico gastronomico, nonché conduttore di note trasmissioni in reti nazionali, come ad esempio Melaverde.

Raspelli e Nardi non saranno gli unici giudici: ci sarà, infatti, anche Antonio Sorrentino, manager volto noto della catena ‘Rossopomodoro’, poi gli chef Sergio Ferrarini e Denis Ferrari, i NIP World Master Chef Matteo Giannotte ed Emilio Vattimo, il giornalista pluripremiato Daniele Bartocci. Chi ha amato l’edizione precedente del format senz’altro apprezzerà anche le novità di quest’anno: un nuovo set e, soprattutto, due gare speciali che metteranno alla prova i numerosi concorrenti attraverso anche con l’improvvisazione; non solo: le premiazioni 2022 verranno effettuate nel castello della regina Margherita di Savoia a Gressoney Saint-Jean: una location decisamente in grande stile, perfetta per l’incoronazione ufficiale del nuovo re della pizza gourmet.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?