Ottimi piazzamenti per i lanciatori della Libertas Atletica Forlì ai campionati italiani junior e promesse, che si sono svolti a Grosseto. Fra gli under 23, assente il leader dei biancorossi Francesco Bertozzi, già argento ai tricolori invernali, costretto a guardare la gara per una operazione alla spalla, si sono distinti Francesco Amici e Matteo Castelvetro. Questi, per entrare nella finale a otto, deve lanciare oltre il suo personale e al terzo turno di...

Ottimi piazzamenti per i lanciatori della Libertas Atletica Forlì ai campionati italiani junior e promesse, che si sono svolti a Grosseto. Fra gli under 23, assente il leader dei biancorossi Francesco Bertozzi, già argento ai tricolori invernali, costretto a guardare la gara per una operazione alla spalla, si sono distinti Francesco Amici e Matteo Castelvetro. Questi, per entrare nella finale a otto, deve lanciare oltre il suo personale e al terzo turno di lanci fa un capolavoro, spara una bordata con tuffo finale e il suo giavellotto decolla e atterrà a metri 58.67, si classifica sesto.

Amici al primo lancio piazza subito un bel 54.79 vicinissimo al suo miglior lancio in carriera e si piazza in tredicesima posizione. Nella pedana del peso junior, fa una bella gara anche Asia Nati al suo primo campionato italiano, che non si lascia intimidire dalle avversarie: lancia oltre il personale a 10 metri e 62 e si classifica 12esima.

Intanto un’altra soddisfazione per la Libertas Atletica Forlì è giunta dal Golden Gala ’Pietro Mennea’ che si è svolto a Firenze lo scorso 10 giugno. Il forlivese Alessandro Rosetti ha ricoperto ruolo di giudice di gara.

"Non è necessario essere un atleta per essere un campione e senza regole non può esistere lo sport": così si legge nella foto di Alessandro Rosetti nella gallery all’ingresso dell’istituto Saffi-Alberti di Forlì, dedicata agli studenti campioni dello sport.

Avevano visto bene i docenti di Scienze Motorie, prefigurando nel giovane studente tutte le caratteristiche indispensabili per avviarlo alla carriera di giudice sportivo: disponibilità, competenza, fermezza e amore per lo sport. In poco tempo Alessandro diventa l’insostituibile assistente dei prof. in tutte le attività sportive dell’Istituto, confermando le sue qualità di arbitro nelle partite di calcio, pallavolo, basket e soprattutto nelle gare di atletica leggera, preludio al suo ingresso nella società ASD Libertas Atletica Forlì, con ruoli organizzativi e di supporto.

Nel 2019 Alessandro Rosetti entra ufficialmente nell’organico del Gruppo Giudici della Fidal regionale. I due anni diventa il responsabile fiduciario di Forlì e vice-fiduciario della provincia. La sua carriera prosegue con la partecipazione a più di 60 gare ufficiali in ruoli diversificati e di notevole rilievo tecnico.