Forlì, 7 agosto 2014 - Obiettivo sportivo: tornare in A1 nel giro di due anni. Traguardo personale di Max Boccio: fare della FulgorLibertas Forlì la prima società europea di basket quotata in Borsa. Con dichiarazioni ambiziose si sono presentati i nuovi proprietari del club biancorosso, a partire da Mirela Chirisi, moglie di Boccio e neo presidente della società (VIDEO).

Perché investire 5 milioni di euro proprio a Forlì? «Perché è una piazza con grande storia e passione, con un bellissimo palasport», ha chiarito Alberto Bucci, ex allenatore, che sarà l’ambasciatore del nuovo corso. «Chiederò al sindaco il regalo di mettere all’uscita dell’autostrada il casello ‘Forlì Città del Basket’». È forlivese anche il primo acquisto sicuro: l’ala Matteo Frassineti.