Forlì, 3 luglio 2018 – La Pallacanestro 2.015 Forlì ha presentato il suo nuovo playmaker: in cabina di regia al posto dell’israeliano Yuval Naimy ci sarà Jacopo Giachetti, arrivato all’Unieuro dopo aver lasciato Ravenna. Giachetti sarà legato a Forlì da un contratto 1+1, ovvero un anno rinnovabile per il 2019/2020: «La trattativa è durata pochissimo – ha spiegato il play toscano – perché avevo voglia di venire qui per il calore di questa piazza. Sono arrivato qui a Forlì con grande entusiasmo e con la volontà di fare ancora meglio dell’anno scorso, perché la città se lo merita».

Il general manager Renato Pasquali ha rivendicato di aver creduto in Giachetti fin da quando, nel 2000, allenava la Nazionale under 18 e il neobiancorosso aveva solo 17 anni (nello stesso anno vinse lo scudetto Juniores a Montecatini). Da dirigente, l’ha poi già avuto a Torino nel 2014. «Jacopo è un ottimo giocatore e farà migliorare i compagni», ha assicurato

Ora bisognerà solo capire come evolverà il roster. Un nome uscito nelle ultime ore è quello del pivot Usa Kenny Lawson, su cui la società ancora non si sbilancia: «Bisogna essere pazienti».