Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 mag 2022

Calcio

Anche il Forlì piange Bruno Boschi: fu titola nella squadra di Zattoni che sfiorò la serie B

18 mag 2022

Addio ad un pezzo di storia del Forlì Calcio. Se n’è andato pochi giorni fa ad 81 anni, a causa di un male incurabile, Bruno Boschi, mediano con 29 presenze del ‘Grande Forlì allenato dal dottor Libero Zattoni. La mitica squadra che nel campionato 1963-64 sfiorò la conquista della serie B, poi sfumata solamente per il timore della società di affrontare un campionato troppo impegnativo. I tifosi che hanno avuto la fortuna di vedere quella squadra, ma anche i più accaniti appassionati che ne hanno sentito raccontare le gesta, recitano ancora a memoria la formazione: Genero, Tardivo, Danieli; Lucci, Capucci, Boschi; Gerardi, Zanetti, Magheri, Ceccotti, Ferrari.

Nato a Cesena il 2 giugno 1940, Boschi debuttò come calciatore nella società bianconero a 17 anni nella stagione 1958-59, realizzando cinque gol in 13 partite e attirando l’interesse del Vicenza, che lo acquistò ventenne. Dopo l’esperienza nel Forlì, per lui il ritorno al Cesena nel 1965 con tre stagioni e 60 gare, prima di chiudere la carriera a Ravenna nel 1971 per allenare infine, tra le altre, Imolese e Faenza.

Laureato in lingue, Boschi ha insegnato italiano nelle scuole medie del Cesenate per oltre vent’anni, per poi dedicarsi all’agricoltura, altra sua passione, e alla produzione vinicola. Bruno Boschi è stato anche opinionista de ‘Il Bianco e il Nero’ su TeleRomagna. A quello storico Forlì rimase profondamente legato col suo ‘Professore’ Vittorio Zanetti assieme al quale, con le famiglie, passò diverse vacanze nei mesi estivi. Tra un ricordo e l’altro di un calcio di un tasso tecnico e meraviglioso che non c’è più.

Franco Pardolesi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?