Forlì, 9 giugno 2018 – Affida i suoi pensieri a una lettera il presidente del Forlì Stefano Fabbri. Ma la notizia è comunque di quelle inaspettate. «Ho deciso di fare un passo indietro rispetto al mio ruolo di presidente», ha scritto. E quando tutti si aspettavano il nome del nuovo allenatore, alla conferenza stampa tenuta in mattinata sono arrivate appunto le sue dimissioni.

«I motivi che mi hanno spinto a questa decisione sono puramente lavorativi», continua, dicendo che proprio il lavoro ultimamente lo porta fuori città. «Il Forlì ha bisogno che gli venga dedicato il giusto tempo, le giuste attenzioni, la giusta energia, cosa che attualmente nella mia situazione non riuscirei più a garantire. Da qui la mia decisione, che è una decisione di responsabilità, di rassegnare le mie dimissione da presidente».

Ancora la società non ha individuato chi sostituirà Fabbri sulla poltrona di presidente, ma verrà deciso a breve, in modo da riuscire a programmare al meglio la stagione del centenario del club.