Coppi e Bartali (Alive)
Coppi e Bartali (Alive)

Forlì, 25 marzo 2019 - Big del ciclismo di ieri e di oggi e, attratti da loro, anche e soprattutto tanti semplici appassionati delle escursioni in sella, si daranno appuntamento a Forlì per un trittico di forte richiamo tra la fine di questo mese e la metà del prossimo. Si parte con la ‘Settimana Coppi e Bartali’, corsa professionistica che scatterà nel cesenate (Gatteo e Sogliano sotto i riflettori nelle prime due giornate) e poi venerdì sbarcherà per la prima volta a Forlì, con alcuni dei protagonisti del Giro e del Tour 2019 che si misureranno in una tappa spettacolo sulle colline, con partenza e arrivo in città, il tutto in onda su Rai Sport.

Il 6 e il 7 aprile ci sarà invece l’unica tappa italiana del ‘Chasing Cancellara - Challenge The Legend’, che farà rivivere i fasti del Trofeo Tendicollo Universal degli anni Sessanta. Il campione svizzero, ritirato da appena tre anni, sarà impegnato per due giorni in città in varie iniziative e sfiderà gli amatori in una tappa a cronometro sullo stesso percorso che vide misurarsi Gimondi e Merckx.

Infine sabato 13 aprile, la novità assoluta del Challenger Biking Cup, con altri due grandi del passato come Claudio ‘El Diablo’ Chiappucci e Miguel Indurain, lo spagnolo primo cinque volte al Tour e due al Giro. Anche in questo caso, competizione aperta a tutti, basta avere il certificato medico sportivo. Partenza e arrivo in piazza Saffi, copertura tv di Eurosport e un percorso di 35 km aperto ai non professionisti (iscrizioni online). Tre manifestazioni che attireranno molti amanti della bici, ma che daranno anche visibilità a Forlì, non fosse altro per i servizi televisivi in programma.

La Coppi e Bartali avrà una presentazione stile Giro d’Italia, con passerella in piazza Saffi, al punto che anche il mercato ambulante non potrà essere svolto in quella data.

«Ringrazio la sensibilità delle associazioni di categoria, con cui abbiamo messo in calendario un prolungamento pomeridiano del mercato di venerdì 19 aprile, con sosta gratuita in centro», dice Sara Samorì, assessore allo sport. Le iniziative sono arrivate un po’ alla spicciolata, ma alla fine punteranno i riflettori sulla città e i dintorni: la gara professionistica salirà per sette volte la Rocca delle Caminate, mentre Fabian Cancellara pedalerà sui colli castrocaresi.

«Volevamo una competizione di grande richiamo che non fosse una replica di eventi già visti – dice Samorì, alludendo al traguardo della corsa rosa nel 2015 – e abbiamo puntato sulla Coppi e Bartali, che coinvolgerà anche molti curiosi per il suo pre-gara in piazza, oltre che per il traguardo sempre in centro. Con Cancellara avevamo già raggiunto un accordo, poi è arrivata anche questa occasione della prima edizione del Challenge, con nomi che i fans del ciclismo hanno nel cuore come Chiappucci e Indurain. È un’ideale staffetta che mette insieme storia, futuro e agonismo allo stato puro».