Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 lug 2022

Forlì, ingaggiato il nuovo bomber: è Tascini

Sfumate le piste Ricciardo e Tortori, arriva un attaccante di categoria reduce da 15 reti in mezza stagione, nel girone E, con la Pianese

19 lug 2022
franco pardolesi
Sport
Alessandro Tascini, 30 anni e 86 gol in carriera: punta centrale, ha giocato anche con Fermana e Foggia
Alessandro Tascini, 30 anni e 86 gol in carriera: punta centrale, ha giocato anche con Fermana e Foggia
Alessandro Tascini, 30 anni e 86 gol in carriera: punta centrale, ha giocato anche con Fermana e Foggia
Alessandro Tascini, 30 anni e 86 gol in carriera: punta centrale, ha giocato anche con Fermana e Foggia
Alessandro Tascini, 30 anni e 86 gol in carriera: punta centrale, ha giocato anche con Fermana e Foggia
Alessandro Tascini, 30 anni e 86 gol in carriera: punta centrale, ha giocato anche con Fermana e Foggia

di Franco Pardolesi

Completato il tridente d’attacco del Forlì 2022-23. Ieri, infatti, dalla sede di viale Roma è partita la fumata bianca (e rossa) dell’arrivo del centrattacco Alessandro Tascini, classe 1992, che sbarca in Romagna dopo una stagione in serie D divisa, a metà, fra Gavorrano (15 gettoni senza reti), e Pianese dove ha trovato la dimensione giusta mettendo a segno ben 15 gol in 19 match, contribuendo al quinto posto ed alla qualifica ai playoff dei toscani di Piancastagnaio (provincia di Siena) nel girone E.

Un bottino che ha portato Tascini a quota 86 reti distribuite tra Eccellenza, con Todi e Sangiustese, e serie D con le maglie di Todi, Fermana, Campobasso, Sangiustese, Bastia, Pro Sesto e Foggia, prima di Gavorrano e Pianese. Piede destro, 75 kg distribuiti in 183 centimetri, l’attaccante centrale toscano va così a completare un reparto avanzato ‘pesante’ nel quale avrà ai suoi fianchi Lorenzo Caprioni, 13 centri anno scorso con la casacca del Lentigione, e Diego Vita, a segno 15 volte nella passata stagione coi colori della Sanremese e il cui arrivo sarà ufficializzato a giorni.

Mettendo così assieme con Vita i tre neo attaccanti, il diesse Sandro Cangini andrà a completare un tridente che, nella scorsa stagione, ha segnato la bellezza di 43 reti, confermando la predilezione del dirigente di Riccione nella ricerca di giocatori offensivi di peso e qualità. Con Cangini dietro alla scrivania di viale Roma, infatti, gli sportivi forlivesi negli anni scorsi hanno potuto gustarsi allo stadio Morgagni le doti realizzative dei vari Buonocore, Melandri, Petrascu, Turchetta e Nocciolini che hanno contribuito, a suon di gol, a diversi ottimi campionati disputati dai galletti in diverse latitudini tra Eccellenza, serie D e serie C.

L’operazione dell’arrivo in biancorosso di Tascini ha ovviamente azzerato le voci di radiomercato relative all’opzione riguardante il bomber Giovanni Ricciardo e quella del possibile ritorno di Loris Tortori, in procinto di accasarsi alla Sambenedettese. Si guarda adesso, quindi, agli altri reparti e risulta in dirittura d’arrivo la trattativa che, nei prossimi giorni, porterà alla firma del difensore centrale Marco Maini, stopper in arrivo al Forlì dall’Alcione Milano dove, anno scorso, ha messo assieme cinque reti nei 31 incontri disputati. Come noto Maini andrà a sostituire. nello scacchiere affidato a mister Mattia Graffiedi, l’ex difensore del Carpi Enrico Pezzi. A riguardo del pacchetto arretrato anche l’imminente conferma dell’arrivo in biancorosso del terzino sinistro Adriano Fusco, classe 2002, reduce dalla vittoria nel campionato di serie D, girone B, centrata nella scorsa stagione con la casacca dei milanesi del Sangiuliano City, alla quale ha contribuito mettendo assieme 22 presenze.

Frattanto è stata fissata la prima amichevole stagionale dei galletti che esordiranno lunedì 25 luglio, alle ore 20, affrontando il rinnovato Forlimpopoli in procinto di prendere parte al campionato di Promozione con la guida di mister Dario Bettini dopo la fusione col San Leonardo: l’appuntamento per vedere il nuovo Forlì sarà allo stadio comunale ‘Giacomo Filippi’ della cittadina artusiana.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?