Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 mag 2022

Forlì nella tana del Mezzolara per l’onore

Doveva essere uno scontro diretto per i playoff, ma dopo il ko mercoledì dei galletti la sfida di domani conterà soprattutto per i bolognesi

7 mag 2022
franco pardolesi
Sport
Ex di turno e cannoniere dei bolognesi Matteo Cortesi: lui con 12 reti lo spauracchio
Ex di turno e cannoniere dei bolognesi Matteo Cortesi: lui con 12 reti lo spauracchio
Ex di turno e cannoniere dei bolognesi Matteo Cortesi: lui con 12 reti lo spauracchio
Ex di turno e cannoniere dei bolognesi Matteo Cortesi: lui con 12 reti lo spauracchio
Ex di turno e cannoniere dei bolognesi Matteo Cortesi: lui con 12 reti lo spauracchio
Ex di turno e cannoniere dei bolognesi Matteo Cortesi: lui con 12 reti lo spauracchio

di Franco Pardolesi

Per chiudere con dignità. Domani pomeriggio, alle 17, il Forlì torna in campo per la 36ª giornata allo stadio Zucchini di Budrio, terreno di gioco del Mezzolara. Per l’undici di mister Mattia Graffiedi un match scaduto d’interesse dopo il ko a domicilio di mercoledì per mano del Borgo San Donnino (0-1) capace di far saltare il banco grazie alla voglia di rincorrere una salvezza tuttora da conquistare.

I biancorossi dal canto loro, fermi a 46 punti, hanno visto sfumare le residue speranze di agganciare in extremis i playoff: sono finiti infatti a 6 lunghezze dalla quinta piazza, l’ultima utile per qualificarsi. La gara di domani, che poteva essere uno scontro diretto, ha perso così buona parte del suo interesse. Ad ogni modo per l’allenatore forlivese, che ovviamente potrebbe fare un pensierino alla riconferma per la prossima stagione, sarà fondamentale che la squadra non molli negli ultimi tre match, per non appannare quanto di buono fatto con la sua gestione in cui ha allontanato la squadra dalla zona pericolosa.

La squadra bolognese attende la visita dei galletti forte di 50 punti in sesta posizione a due sole lunghezze dall’Athletic Carpi, quinto. Allenato da inizio stagiona da mister Michele Nesi, abbonato al 4-3-1-2, il Mezzolara resta in lizza per i playoff nonostante la sconfitta subita mercoledì scorso (1-0) sul campo della pericolante Bagnolese. Un ko che ha confermato il momento negativo della formazione biancazzurra, che nelle ultime otto gare ha centrato una sola vittoria (2-1 sul Sasso Marconi) a fronte di quattro pareggi e tre battute d’arresto.

Discreto il rendimento del Mezzolara in casa con 23 punti in 17 partite grazie a sette vittorie e sei pareggi a fronte di quattro sconfitte. Buona la solidità dei bolognesi grazie alla quarta difesa del girone D, battuta sino ad ora 38 volte, mentre il reparto avanzato, a segno 43 volte, figura al settimo posto.

Con 12 centri il trequartista Matteo Cortesi, scuola Cesena, è il capocannoniere dei felsinei: per lui un campionato col Forlì nella stagione 2018-19, in serie D, nella quale ha messo a segno cinque reti nelle 31 gare disputate. Titolarissimo nel centrocampo bolognese il forlivese doc Filippo Faggi, classe 2003, cresciuto nel vivaio biancorosso e che, dopo alcuni campionati con le formazioni Primavera di Cesena e Spal, ha giocato quest’anno il primo campionato ‘tra i grandi’ nel quale ha totalizzato 26 gettoni, segnando due reti.

Tutti in serie D i precedenti tra Forlì e Mezzolara partendo dal campionato 2000-01. Nei tredici match disputati sin qui tra le due squadre il bilancio è nettamente a favore dei galletti con otto vittorie, due pareggi e tre sconfitte. Nella partita d’andata il Forlì si è imposto al Morgagni 2-1 grazie alla doppietta di Rrapaj inframmezzata dalla rete bolognese di Rossi. La società biancazzurra, fondata nel 1965, frequenta costantemente la serie D dal campionato 2000-01 ad eccezione di un anno in Eccellenza (2002-03).

Nessun squalificato per la partita di domani, con mister Graffiedi, che avrà a disposizione l’intera rosa ad eccezione dei lungodegenti De Gori e Boccardi. Il mister probabilmente concederà una giornata di riposo ad alcuni elementi col fiato corto. Oggi intanto, alle 15,30 al Morgagni, la squadra Juniores di mister Belli conclude il suo vittorioso campionato affrontando la Sammaurese (ingresso 5 euro), poi affronterà la seconda fase.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?