Quotidiano Nazionale logo
26 set 2020

Libertas, tre giavellottisti in finale

Ai Campionati italiani. Under 23 a Grosseto. tris nell’eccellenza dei lanci. E con loro brilla pure Amici

Bella soddisfazione per la Libertas Atletica Forlì ai campionati junior under 19 e promesse under, che si sono svolti a Grosseto. La società biancorossa presenta tre atleti nella stessa pedana del giavellotto, quella degli under 23 e lanciano tutti molto forte: Francesco Bertozzi si classifica 5° con 60 metri e 72, Matteo Castelvetro è ottavo con la misura di 57.30 e Giovanni Benedetti 13° con 50.78. Ma c’è anche un quarto atleta che onora la tradizione e si prende gli applausi del pubblico. Lo junior Francesco Amici è protagonista anche nella pedana del giavellotto, allunga il personale a 54 metri e 26 e sommando i punti si piazza 9° nel decathlon (nella foto, da sinistra, Benedetti, Bertozzi, Amici e Castelvetro).

Forlì è forte di una tradizione iniziata nel 1955 quando Raffaele Bonaiuto il giorno dell’inaugurazione del campo scuola, l’attuale Gotti, fece a soli 17 anni il record italiano assoluto di lancio del giavellotto, allora anche record mondiale di categoria, e fu il primo giavellottista a superare i 70 metri in Italia, tradizione poi confermata con Giuliana Amici, prima donna a superare i 50 metri, collezionando titoli e primati italiani e con una carriera sportiva davvero invidiabile.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?