Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 mag 2022

Marghe All Stars: nuova formula, antica sede

Il torneo benefico torna il 20 giugno, dopo tre anni di stop: si giocherà in via Dragoni nel campo ristrutturato e intitolato a Matteo

29 mag 2022
Un momento della partita inaugurale, un anno fa, al playground Margheritini
Un momento della partita inaugurale, un anno fa, al playground Margheritini
Un momento della partita inaugurale, un anno fa, al playground Margheritini
Un momento della partita inaugurale, un anno fa, al playground Margheritini
Un momento della partita inaugurale, un anno fa, al playground Margheritini
Un momento della partita inaugurale, un anno fa, al playground Margheritini

Sta per tornare il Marghe All Star, il torneo di riferimento dell’estate cestistica forlivese, un appuntamento atteso da tutti gli appassionati della palla a spicchi. A distanza di tre anni dall’ultima volta nel giugno 2019, prima che arrivasse il Covid, l’11ª edizione del torneo dedicato alla memoria di Matteo Margheritini presenta numerose novità. La prima, quella più bella, riguarda la location: dopo una lunga attesa, infatti, il torneo tornerà sul campo del parco di via Dragoni, intitolato proprio a Marghe, interamente rinnovato lo scorso anno, grazie anche al lavoro dell’artista forlivese Andrea Mario Bert.

Un’altra novità di questa edizione è che, per la prima volta, il torneo avrà un main sponsor, Adecco, ma non cambierà la finalità benefica: come nelle passate edizioni, infatti il ricavato sarà devoluto ad Admo, l’associazione dei donatori di midollo osseo (Matteo Margheritini, giocatore forlivese delle serie minori, morì nel 2009 di leucemia a soli 27 anni). Anche da un punto di vista tecnico, cambierà un po’ lo spirito della manifestazione: le dodici squadre saranno allenate da dodici dei più importanti allenatori della Romagna, da Imola a Rimini, e si sfideranno nelle fasi a gironi da lunedì 20 a giovedì 23 giugno, mentre nel weekend si giocheranno quarti, semifinali e finali.

A margine della competizione, poi, saranno organizzate anche numerose attività collaterali: da lunedì a mercoledì, prima del torneo saranno in campo le realtà forlivesi impegnate nel lavoro coi giovani, rispettivamente Pallacanestro 2.015, Baskérs Forlimpopoli e Basketball Stars Camp; inoltre ci si potrà iscrivere alle gare di tiro da metà campo patrocinate da Ottica Gallery che si faranno con i palloni personalizzati e realizzati per l’occasione da Andrea Mario Bert. Inoltre, nella serata della finale, ci sarà anche l’esibizione degli Space Jumpers, che daranno vita a un grande spettacolo fatto di schiacciate e gesti atletici memorabili. Tanti i partner del progetto: dalle dodici aziende forlivesi che sponsorizzeranno le dodici squadre a quelle che cureranno la parte gastronomica, fino ad arrivare al Comune di Forlì che ha patrocinato il torneo che, anche questo per la prima volta, è stato riconosciuto come ufficiale da parte della Fip.

Insomma, c’è tanta carne al fuoco per un’edizione non solo di ripartenza, ma di autentico rilancio per un evento amato e atteso da parte degli amanti della pallacanestro. E nonostante il passare degli anni mantiene saldi i suoi obiettivi di divertimento, aggregazione e beneficenza.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?