Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

Osservato speciale Potts, l’ex Ravenna rilancia Valli

Arrivato in corsa a sostituire l’infortunato Thompson, l’americano è in crescita e nell’ultimo incontro di Mantova contro Cento ha messo a segno 21 punti

valerio rustignoli
Sport
L’ex di turno: coach Giorgio Valli torna per la prima volta al Palafiera (Frasca)
L’ex di turno: coach Giorgio Valli torna per la prima volta al Palafiera (Frasca)
L’ex di turno: coach Giorgio Valli torna per la prima volta al Palafiera (Frasca)

di Valerio Rustignoli

Ultima gara interna prima dei playoff per l’Unieuro che, questa sera alle 18, ospita una Staff Mantova a caccia di un blitz esterno per provare a conquistare la post season, raggiungendo Trapani all’ottavo posto, oggi distante due soli punti. Per Forlì, invece, il quinto posto è raggiungibile solo in caso di doppia sconfitta di Ferrara, ma è fondamentale vincere per provare ad arrivare almeno sesti, spuntandola nel rush finale contro Cento (oggi appaiata a quota 30 punti, ma con lo scontro diretto a favore).

Insomma, quella di stasera sarà una gara che offre in palio due punti importanti per entrambe le formazioni e che metterà di fronte i due allenatori che hanno maturato più panchine nella storia della Pallacanestro 2.015: questa sera, infatti, tornerà al Palafiera Giorgio Valli, subentrato a Gennaro Di Carlo a dicembre sulla panchina mantovana, e chiamato a raggiungere dei playoff che, al suo arrivo, sembravano quasi utopia. Nonostante la pressione del dover invertire la china di una stagione partita con il piede sbagliato, grazie al lavoro e a qualche aggiustamento nel roster, il tecnico bolognese sta cercando di raggiungere l’obiettivo.

Guardando il roster, molte delle sorti della squadra passano per le mani dell’esterno serbo (ma di formazione italiana) Vojislav Stojanovic (oltre 17 punti e 4 assist di media in regular season) e dell’ex Ravenna Giddy Potts, arrivato in corsa per sostituire l’infortunato Thompson (oltre 16 punti a partita), autore nell’ultima gara contro Cento di una gara da 21 punti. Importante è il contributo anche di due giocatori come l’esperto tiratore Riccardo Cortese (oltre 10 punti di media) e di Marco Laganà (quasi 13+3 assist a gara), che sta vivendo una stagione positiva e lontana dai tanti problemi fisici che spesso lo hanno condizionato.

Problemi fisici che, invece, hanno fin qui martoriato il cammino di Mantova, che oltre ad aver perso il suo americano, ha avuto lungamente ai box il lungo Matteo Ferrara e il play Lorenzo Maspero, recentemente rientrati nei ranghi e preziose alternative nelle rotazioni di coach Giorgio Valli, che può contare anche su Gabriele Spizzichini, guardia classe 1992 scuola Virtus Bologna, con una lunga carriera a queste latitudini. Infine, sotto le plance il punto di riferimento è Antonio Iannuzzi, che con 14 punti e 9 rimbalzi di media è un americano aggiunto e giocatore in grado di fare la differenza.

Sarà una sfida dura, quindi, per Lucas e compagni che, però, dovranno provare a ripartire dopo la sconfitta di Torino per cercare il miglior piazzamento possibile in vista dei playoff.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?