Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Ravenna spaventa Udine fino alla fine

L’OraSì esce a testa altissima da Udine: ko 75-69, ma a lungo ha sfiorato il colpaccio (parziali 17-16, 34-30, 52-54). Nel primo quarto è il lungo americano Walters a fare la differenza con 11 punti, ma i giallorossi restano in scia. Nel secondo quarto Berdini lancia un break di 8-0 che manda l’OraSì sul +5, 21-26 al 14’. Udine risponde con Giuri e Lacey per il 34-30 del 20’.

Nel 3° quarto Sullivan si autoelimina: fallo ingenuo e protesta gli costano 4° e 5° fallo dopo soli 24’. Udine scappa sul 48-39, ma Tilghman si scuote e trascina i suoi fino al 50-50. Nel quarto periodo, Ravenna sta addirittura avanti per oltre 7 minuti. Fuoco e fiamme nel finale: gioco da 4 punti di Benetti al quale risponde prontamente Esposito, poi tripla di Cappelletti imitato da Denegri. È 69-69, ma Ravenna non segna più e Udine chiude i conti prima con Walters poi con Cappelletti dalla lunetta.

Tabellino OraSì: Denegri 12 (37, 27), Benetti 4 (14 da 3), Tilghman 21 (714, 01), Cinciarini 5 (13, 17), Gazzotti 7 (12, 01), Sullivan 6 (35, 01), Simioni 3 (14 da 3), Martini ne, Berdini 11 (24, 24), Arnaldo (02 da 3). All.: Lotesoriere.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?