Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 mag 2022

Si apre ora la caccia al nuovo allenatore e spunta una super pista: Antimo Martino

Oltre a Cavina la società ha in agenda il nome dell’ex coach di Ravenna, libero da vincoli con la Fortitudo

19 mag 2022
Antimo Martino è reduce da una stagione in serie A a Bologna
Antimo Martino è reduce da una stagione in serie A a Bologna
Antimo Martino è reduce da una stagione in serie A a Bologna
Antimo Martino è reduce da una stagione in serie A a Bologna
Antimo Martino è reduce da una stagione in serie A a Bologna
Antimo Martino è reduce da una stagione in serie A a Bologna

Salutato Dell’Agnello, la Pallacanestro 2.015 si getta a capofitto alla ricerca del suo sostituto. I candidati alla panchina biancorossa di certo non mancano, a partire ad esempio dall’identikit di Demis Cavina, un nome di rilievo secondo radiomercato tra i ‘papabili’ e infatti già agli onori delle cronache sulle nostre pagine di ieri. Ma la società di viale Corridoni ha anche un sogno particolare che, in queste ore, starebbe cercando di realizzare. Sì, perché il favorito numero uno per guidare l’Unieuro nel prossimo campionato sarebbe invece Antimo Martino.

È infatti quella che porta al tecnico classe ’78, a quanto emerge, la soluzione preferita dalla proprietà forlivese per allestire e quindi guidare la squadra nel prossimo campionato. Forlì sta alacremente lavorando per concretizzare questo colpaccio. Dopo essersi messa sulle sue tracce negli scorsi giorni, avrebbe avuto un contatto diretto con il coach molisano e la dirigenza biancorossa adesso ci punterebbe forte.

Martino, in virtù della retrocessione in A2 della sua Fortitudo Bologna, è oggi a tutti gli effetti libero da ogni vincolo contrattuale, ma i tempi per un suo eventuale arrivo a Forlì non sono di certo brevi. La trattativa è stata soltanto imbastita e, in fin dei conti, quello del tecnico cresciuto alla Virtus Roma è assolutamente un profilo da categoria superiore, con le compagini di massima serie che potrebbero fargli pervenire interessanti offerte nelle prossime settimane.

Al tempo stesso, però, Martino potrebbe essere allettato da un ritorno in Romagna dopo i quattro anni trascorsi a Ravenna tra il 2014 e il 2018. Pronto ad imbarcarsi in un progetto ambizioso, in una serie A2 di alto livello che gli dovrebbe mettere a disposizione anche una certa libertà di movimento in termini di costruzione e gestione della squadra.

Originario di Isernia, Martino è reduce appunto dalla retrocessione alla guida della Fortitudo, dopo essere salito in sella a stagione in corso al posto del dimissionario Repesa. In precedenza, aveva guidato la Effe tra il 2018 e il 2020, esperienza coronata con la promozione in A al primo anno e la qualificazione in Champions League la stagione successiva.

Una carriera da capo allenatore prettamente in salsa emiliano-romagnola la sua, che lo ha poi fatto transitare, nel 202021, nella serie A di Reggio Emilia. Un curriculum di assoluto rispetto, insomma, che potrebbe fare al caso di Forlì e alla sua voglia di rilancio in grande stile.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?