CavaRei, potenziato il centro stampa con le carte di credito etiche

UniCredit sostiene il progetto 'Una stampa cucita sul futuro' della coop sociale CavaRei tramite fondi raccolti con le 'carte di credito etiche', contribuendo a iniziative solidali e inserimenti lavorativi per persone fragili.

CavaRei, potenziato il centro stampa con le carte di credito etiche

CavaRei, potenziato il centro stampa con le carte di credito etiche

‘Una stampa cucita sul futuro’ è il progetto della coop sociale CavaRei che UniCredit sostiene attraverso i fondi raccolti grazie alle ’carte di credito etiche’. Con questo strumento privati e imprese, senza costi aggiuntivi a loro carico, ad ogni utilizzo, contribuiscono a iniziative solidali. Con il contributo della banca pari al 2 per mille di ogni spesa effettuata, si alimenta infatti il Fondo Carta Etica.

CavaRei accoglie oltre 150 persone di cui circa 45 abitano nelle tre strutture residenziali tra Forlì e Meldola. Comprende 91 soci e oltre 100 collaboratori di cui 9 inserimenti lavorativi. CavaRei può contare anche su una fitta rete di volontari. Gestisce 5 sedi all’interno delle quali si differenziano i servizi offerti. La sede legale è anche sede operativa di due centri socio-occupazionali, uno socio-riabilitativo diurno accreditato e uno socio -riabilitativo residenziale accreditato.

Il contributo della banca consente di potenziare il centro stampa attraverso l’acquisto di un’unità di squadratura (macchina dorsatrice per aumentare le varietà di rilegatura) e di attivare 3 inserimenti lavorativi. Inoltre, verrà implementata la sartoria con 2 macchine da cucire. Ciò permetterà di mantenere attivi 4 percorsi occupazionali e 1 tirocinio a sostegno di donne in situazioni di fragilità. "Grazie a questo contributo possiamo ampliare la nostra capacità di risposta ai bisogni di persone fragili, attraverso percorsi formativi e occupazionali. La creazione di progetti di autonomia e autodeterminazione permette di migliorare il benessere e la qualità di vita delle persone, delle loro famiglie e quindi della comunità di appartenenza. Il sostegno di UniCredit è davvero prezioso per continuare a promuovere cultura dell’inclusione", dice Margherita Giudici, Responsabile Area Lavoro CavaRei.

Dal 2005, il Fondo Carta Etica di UniCredit ha supportato 1.380 progetti in tutta Italia, destinando oltre 38 milioni a iniziative di utilità sociale in riposta ai bisogni più urgenti delle comunità.