Diecimila euro dai ‘gemelli’ di Prachatice

Diecimila euro  dai ‘gemelli’  di Prachatice

Diecimila euro dai ‘gemelli’ di Prachatice

Un dono commovente e inaspettato e forse per questo, ancora più gradito. La delegazione di Castrocaro Terme e Terra del Sole, ospite nei giorni scorsi della città gemellata di Prachatice, ha fatto rientro dalla Repubblica Ceca con un assegno di 10.000 euro. Una somma raccolta dalla comunità guidata dal sindaco Jan Bauer per tendere una mano ai ‘fratelli’ romagnoli vittime dell’alluvione. Lo speciale rapporto di amicizia tra le due cittadine vanta una storia ventennale ed è cresciuto nel solco di due eventi simbolo delle rispettive tradizioni quali il Palio di Terra del Sole e la Via d’Oro del Sale. Quest’anno, per la 36ª edizione della manifestazione ceca, è partita alla volta della Boemia una nutrita delegazione formata da rappresentanti istituzionali, sbandieratori, musici e figuranti delle associazioni terrasolane. Questi ultimi protagonisti, come sempre, di un’esibizione molto apprezzata.

"Con indescrivibile gratitudine riceviamo l’inattesa donazione che la comunità di Prachatice ha voluto destinarci come sostegno in questo difficile momento – ha detto Francesco Billi, sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole –. Onorati per questa amicizia, esprimo profonda riconoscenza a nome personale, dell’Amministrazione e della cittadinanza". Al momento della consegna erano presenti anche Elia Oliva, presidente dell’associazione Sbandieratori, Musici e Uomini d’Arme di Terra del Sole e Andrea Bandini presidente dell’Ente Palio e promotore, fin dai primi anni, del gemellaggio con Prachatice. "Nel tempo le nostre associazioni hanno rafforzato i legami con la comunità ceca – ha dichiarato Bandini –. Siamo commossi da questo generoso aiuto. Insieme al Comune rinnoveremo l’invito al Palio di Santa Reparata per l’amministrazione di Prachatice, proponendo al sindaco Bauer il ruolo di commissario granducale".

Francesca Miccoli