Frana sulla strada di Collinello, scintille tra Moretti e la sindaca

Il consigliere di BartnOra lamenta inattività da parte degli enti locali, la Allegni ribatte: "Fondi non stanziati".

Frana sulla strada di Collinello, scintille tra Moretti e la sindaca

Frana sulla strada di Collinello, scintille tra Moretti e la sindaca

Botta e risposta tra il consigliere della lista di opposizione, BartnOra, Sergio Moretti, e la sindaca di Bertinoro, Gessica Allegni, sui lavori di sistemazione della strada provinciale 83, che collega il caseggiato di Collinello al capoluogo Bertinoro e, da qui, a Forlimpopoli e Forlì. Strada che durante l’alluvione dello scorso maggio è stata dissestata da una frana. Dopo un primissimo intervento di messa in sicurezza, è da allora percorribile solo a senso unico alternato.

"È intollerabile che la frana, in località Collinello, che rende parzialmente inagibile la strada provinciale 83 e rappresenta un pericolo per la comunità, sia ancora nelle condizioni di maggio scorso – afferma il consigliere comunale ed esponente di Fratelli d’Italia –. I soldi per l’intervento urgente di messa in sicurezza ci risultano stanziati, ma la Provincia, a oggi, non è ancora intervenuta. Lattuca si concentri sulle sue responsabilità come presidente della Provincia".

L’appello viene rivolto anche alla sindaca di Bertinoro, Gessica Allegni, "oggi molto impegnata anche come segretaria territoriale del Pd – polemizza Moretti –, affinché nei suoi margini di tempo solleciti il suo collega Lattuca a dare il via ai lavori".

Immediata la risposta della sindaca. "Tali dichiarazioni generano disinformazione e allarmismo nella cittadinanza – attacca Allegni –, atteggiamento grave da parte di chi siede sui banchi di un consiglio comunale, anche se non ci stupisce, da parte del consigliere che non è nuovo a questo tipo di uscite. Nel merito, come ha già ben risposto il consigliere provinciale con delega alla viabilità Daniele Valbonesi, la Provincia, ad integrazione dell’ordinanza 13 sugli interventi urgenti, ha chiesto un finanziamento per mettere in sicurezza la strada per 400mila euro. In questo momento, si attende quindi il finanziamento da parte della struttura. Non corrisponde quindi al vero quanto affermato dal consigliere Moretti – conclude la sindaca –, perché le risorse non sono ancora state stanziate".

Matteo Bondi