Fratelli d'Italia e Lega scontro su alluvione, Alice Buonguerrieri punta il dito contro la Regione

Alice Buonguerrieri e Albert Bentivogli criticano l'atteggiamento del consiglio comunale e della regione Emilia Romagna, accusata di strumentalizzare l'evento tragico dell'alluvione. Bentivogli sottolinea la scarsa attitudine del partito democratico nel condividere temi importanti per la città.

Dopo il consiglio comunale di lunedì pomeriggio e dopo le proteste che durante la seduta sono state sollevate da parte dei cittadini e sostenute dalla controparte, non hanno tardato ad arrivare critiche verso questo atteggiamento. Alice Buonguerrieri, deputata di Fratelli d’Italia, a questo proposito punta il dito contro la regione: "Chiedono i fondi e la nomina del commissario ma l’esecutivo dell’Emilia Romagna ha inviato l’elenco degli interventi da finanziare con 15 giorni di ritardo. Non accettiamo lezioni da chi sta strumentalizzando l’evento tragico dell’alluvione e da chi ne ha evidenti responsabilità".

Albert Bentivogli, consigliere comunale della Lega, commenta così: "Lunedì non c’è stato un confronto edificante, dato che un consigliere dell’opposizione non ha esitato a strumentalizzare la seduta. Questa fase esula dall’appartenenza politica e il partito democratico dimostra la sua scarsa attitudine nel condividere temi importanti per la città".