‘Giornata della terra’: oltre 300 ragazzi partecipano al concorso

Sabato la premiazione con manifestazioni a Fiumana e nel teatro parrocchiale di Sant’Antonio.

‘Giornata della terra’: oltre 300  ragazzi partecipano al concorso

‘Giornata della terra’: oltre 300 ragazzi partecipano al concorso

Al concorso ‘Giornata della terra 2023’, organizzato dall’Unità pastorale di Predappio, che comprende tutte le parrocchie da Fiumana a Premilcuore, e che fa capo a Sant’Antonio di Predappio, hanno partecipato 12 classi, con circa 300 ragazzi delle scuole dell’obbligo della valle del Rabbi. In particolare hanno partecipato le scuole dell’infanzia di Fiumana, Predappio e Premilcuore, le primarie di Fiumana e Predappio, le medie di Predappio. "La parrocchia di Fiumana, guidata dal parroco don Massimo Bonetti e capofila dell’iniziativa, – spiega la coordinatrice Miria Gasperi – ha creato una rete di associazioni e realtà del territorio, che ha permesso la realizzazione del progetto ‘Giornata della Terra’. Esso è finalizzato da un lato alla valorizzazione delle bellezze e delle peculiarità del territorio, e dall’altro ad aprire gli orizzonti verso il mondo intero, sensibilizzando la popolazione, a partire dai ragazzi delle scuole dell’obbligo, sulla necessità di sentinelle che difendano l’ambiente dalla sciatteria, dall’abbandono e dallo sfruttamento indiscriminato delle risorse, ferite che da decenni lacerano il profilo di molti territori". Gli oltre 300 ragazzi delle 12 classi hanno inviato al concorso elaborati, disegni, cartelloni, installazioni e altro materiale, il tutto esaminato da una commissione formata da: Mira Gasperi (presidente), Rosanna Ricci giornalista, Luca Lambruschi assessore alla cultura di Predappio, Franco Belosi ricercatore, Claudio Lelli presidente gruppo astrofili di Forli, Franco Grota e Vanni Perpignani pittori. Le premiazioni avverranno sabato durante una giornata dedicata all’argomento, con manifestazioni pomeridiane a Fiumana e serali nel teatro parrocchiale di Sant’Antonio di Predappio. Spiega ancora la coordinatrice Gasperi: "Un sentito ringraziamento per il sostegno all’iniziativa va alle aziende vinicole del territorio predappiese: Nicolucci, Pandolfa e Condè. Inoltre siamo anche riconoscenti nei confronti del Rotary Tre Valli, che sosterrà la riuscita della serata conclusiva del progetto". L’iniziativa, patrocinata dal Comune e dall’Istituto comprensivo di Predappio, si avvale anche della collaborazione del Comitato dei Genitori, Protezione Civile, Associazione Sportiva Fiumanese, Associazione Articolo 3, mentre la locandina è animata dai colori del pennello del pittore Grota.

Quinto Cappelli