"Il Pd promette ciò che non ha fatto in questi anni"

Zanoni e Raggi, componenti di Officina Politica, criticano la ricandidatura della sindaca Garavini.

Il Pd ha riconfermato la fiducia a Milena Garavini, la sindaca sarà anche la prossima candidata alle amministrative di giugno. Non poteva che essere negativo il parere di Gian Luca Zanoni e Stefano Raggi, componenti di Officina Politica, che ricordano come sembri essere ormai dimenticata "la mozione di sfiducia dei consiglieri comunali di maggioranza e il referendum interno al partito, che avevano dato giudizi negativi sull’operato dell’amministrazione".

Anzi, sembra quasi che il Pd sia sempre stato all’opposizione e "oggi prometta per il futuro ciò che non ha fatto in questi anni". Il laboratorio politico che dovrebbe diventare una lista alle prossime amministrative si chiede anche "Per quale progetto o idea dovrebbe essere ricordata la giunta Garavini?".

Facendo poi l’elenco di cosa, secondo loro, proprio non è andato bene: il rifacimento di via Costa, quello di piazza Pompilio, ma anche il non rifacimento di via Saffi, così come la non costruzione del nuovo istituto alberghiero. Nel calderone di cosa non va per Officina Politica anche Casa Artusi e la Festa Artusiana oltre "alla macchina comunale disastrata con oltre 20 impiegati che hanno lasciato il nostro comune".

IInfine un giudizio sul Pd. "Quando una forza politica dal passato glorioso si riduce a una conventicola di pochi individui che ‘vogliono vincere le prossime elezioni’ per mantenere il proprio potere sulla città e considerano l’unità del partito più importante del futuro di Forlimpopoli, ci siamo già detti tutto". ma.bo.