Irruzione pro-Palestina in Comune. Stop a una lezione sulla Nato

Blitz di giovani attivisti. Attimi di tensione ma senza alcuna conseguenza. Sul posto le forze dell’ordine

Irruzione pro-Palestina in Comune. Stop a una lezione sulla Nato

Irruzione pro-Palestina in Comune. Stop a una lezione sulla Nato

Improvvisa irruzione, con iniziali attimi di tensione poi senza conseguenze, ieri verso le 13 nel salone comunale, di una decina di giovani studenti che sostenevano le ragioni del popolo palestinese. In quel momento il salone era occupato dalla lezione-simulazione di un vertice della Nato, al quale partecipavano studenti delle sede bolognese e di altre università italiane e straniere.

I giovani sostenitori della causa palestinese hanno quindi sciolto uno striscione in cui campeggiava la scritta, in rosso e in nero: "Fuori le guerre dalle università. Con la Palestina fino alla vittoria". Nello striscione campeggiava in alto anche la scritta: "No al Nato Model Event", che era il titolo dell’incontro di ieri nel salone comunale, al quale partecipava anche un generale del Patto Atlantico.

Immediamente allertate le forze dell’ordine, sul posto sono giunti polizia, Digos, carabinieri e polizia locale. Che hanno preso le generalità dei ragazzi. Non c’è stata alcuna resistenza. E dopo aver declinato le loro generalità, i contestatori hanno abbandonato la scena.