‘Parole e Musica per il Futuro’ Giovani sul palco della Fabbrica

Tra le note, anche testimonianze di chi ha vissuto in prima persona o come volontario il dramma dell’alluvione

‘Parole e Musica per il Futuro’  Giovani sul palco della Fabbrica

‘Parole e Musica per il Futuro’ Giovani sul palco della Fabbrica

‘Parole e Musica per il Futuro’ è il titolo dello spettacolo che giovani e giovanissimi artisti forlivesi dedicheranno alla città di Forlì il 3 luglio, alle 21 alla Fabbrica delle Candele, viale Salinatore 30. Il messaggio che verrà comunicato è rivolto all’importanza di stare assieme in nome della ‘ripartenza e della speranza’. L’evento, promosso dall’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Forlì, intende sottolineare, con musica e parole, l’impegno dei giovani durante il dramma dell’alluvione.

"Uno spettacolo fatto dai giovani e coi giovani – sottolinea Paola Casara, assessore alle politiche giovanili del Comune di Forlì – con testimonianze di chi ha vissuto in prima persona o come volontario il dramma dell’alluvione. Sarà un’occasione preziosa per ascoltare i ragazzi che sono stati un punto di riferimento nella gestione dell’emergenza". Saliranno sul palco undici band, di cui otto provenienti da scuole di musica del territorio e tre presenti nelle passate edizioni di Giovani Talenti in Fabbrica. La serata è organizzata in collaborazione con Demodè, Cosascuola, In Arte che presenteranno gli 11 gruppi musicali a cui si aggiungeranno sette compagnie teatrali forlivesi del gruppo FO_Emozioni le quali esprimeranno fiducia e speranza nel futuro. Nella serata vi saranno anche interviste e testimonianze raccolte fra il pubblico, mentre nello schermo dietro il palco scorreranno foto e video con immagini estremamente significative. La serata sarà presentata dalla cantautrice MonnaElisa e dal blogger Alessandro Farno Farneti assieme a Marco Viroli e Francesca Fantini. L’ingresso è libero. Verranno raccolte offerte a favore della ripartenza post alluvione.

Rosanna Ricci