Rocca, attesa e dibattito sotto i loggiati della piazza. La sfida è tra Valenti e Deo

Il primo guida una lista che comprende anche membri della giunta uscente. A contendergli la poltrona è l’ex sindaca di Galeata, con tanti giovani in squadra.

Rocca,  attesa e dibattito sotto i loggiati della piazza. La sfida è tra Valenti e Deo

Rocca, attesa e dibattito sotto i loggiati della piazza. La sfida è tra Valenti e Deo

A Rocca San Casciano la sfida per la poltrona di sindaco, fra il 65enne rocchigiano doc Marco Valenti e la 42enne Elisa Deo, che arriva da Galeata con tre mandati da sindaca in valigia, sta creando molte attese fra i cittadini, stimolando il dibattito, che avviene soprattutto nella piazza salotto, fra le panchine sotto i loggiati e i tavolini del bar Caprera. Marco Valenti, da pochi mesi in pensione, dopo una vita di lavoro in un’associazione di rappresentanza imprenditoriale e in varie associazioni di volontariato, guida la lista civica ‘Tutti insieme per Rocca’, formata da nuovi candidati, ma anche da alcuni della maggioranza uscente (guidata dal sindaco Lotti), fra cui il vicesindaco Lucio Giorgini e il consigliere Raffaele Faccini. I punti forti di Valenti sono: la stima di molti concittadini per il suo attaccamento al paese e il suo servizio gratuito per una vita nelle associazioni e in parrocchia, una lista di persone già con esperienza amministrativa, l’avere posizioni moderate e aperte al dialogo. Elisa Deo presenta la lista civica ‘Rocca nel cuore’, completamente nuova e formata da molti giovani pieni di entusiasmo, creando un clima di attesa e voglia di cambiamento, caratteristiche a cui si aggiunge la sua lunga esperienza amministrativa di sindaca. La politica? I partiti, a Rocca poco strutturati, sono rimasti dietro le quinte ad osservare una partita più di tennis che di calcio, secondo il tradizionale stile della ‘petite ville’ della valle del Montone.

Quinto Cappelli