Sanità: nuove sfide. Irst, ecco il master per dirigenti sanitari: "Opportunità unica"

In collaborazione con la School of Management dell’Università Lum "L’istituto, avendo maturato un’esperienza strutturata nel settore della ricerca, mette a a disposizione tutte le sue competenze".

Sanità: nuove sfide. Irst, ecco il master per dirigenti sanitari: "Opportunità unica"

Sanità: nuove sfide. Irst, ecco il master per dirigenti sanitari: "Opportunità unica"

È stato presentato nei giorni scorsi il master di I livello ’Lean Value in Health and Research – Valore ed innovazione scientifica in Sanità’ nato dalla collaborazione tra Irst ‘Dino Amadori’ Irccs e la School of Management dell’Università Lum (Libera Università Mediterranea) di Casamassima (Bari). Il percorso è stato presentato dalla direzione scientifica curata dal professor Francesco Manfredi, pro-rettore alla Formazione manageriale postgraduate e direttore della Lum School of Management e dal dottor Lorenzo Stefano Maffioli, direttore generale Irst. Il master inizierà il 21 ottobre 2024 (domande fino al 14 ottobre) e chiuderà il 30 giugno 2025. È già possibile iscriversi consultando la pagina management.lum.it/master/lean-value-in-health-and-research.

Il coordinamento scientifico è in capo al professor Angelo Rosa, direttore Laboratorio Lean & Vbhc Università Lum, alla dottoressa Oriana Nanni, direttrice Biostatistica e sperimentazioni cliniche Irst e al dottor Nicola Gentili, coordinatore Data Unit Irst. Il coordinamento della progettazione formativa è gestito invece dalla dottoressa Valentina Bugani, responsabile Ufficio Formazione Irst, con il dottor Filippo Masotti, coordinatore operativo Università Lum. Il Master si rivolge alle figure direzionali delle Aziende Sanitarie e Istituti di ricerca, quali direzioni generali, direzioni sanitarie, direzioni scientifiche, direzioni amministrative e figure in staff alle direzioni. Inoltre guarda anche alle figure strategiche di Università, Regioni, aziende farmaceutiche, biotecnologiche, Cro, società di consulenza nell’Health e Investitori su Biotech.

"Si tratta di una iniziativa di grande importanza per l’Irst, impegnato in prima linea in una iniziativa di alto profilo formativo universitario – afferma il direttore generale Irst, Lorenzo Maffioli – a testimonianza di quanto la formazione sia una leva strategica fondamentale per l’Istituto. Accedere al Master è un’opportunità unica per tutti coloro che desiderano acquisire competenze avanzate nel settore della ricerca sanitaria, investendo sul proprio futuro per puntare ad essere partecipi di un processo di cambiamento e innovazione". "Uno degli ambiti affrontati in questo master è la ricerca clinica, con le sue innovazioni e i suoi aspetti normativi e metodologici – sottolinea la dottoressa Oriana Nanni –. In questo contesto il nostro Istituto, avendo messo a frutto negli anni un’esperienza strutturata nel settore della ricerca, mette a disposizione tutte le sue competenze al fianco dell’Università Lum". "Questo percorso – conclude il professor Rosa – rappresenta un’opportunità unica per coloro che desiderano affrontare con preparazione e competenza le sfide del settore sanitario, trasformando le conoscenze acquisite in leve strategiche per una gestione efficace ed efficiente delle risorse".

Oscar Bandini