"Sgravi sulle utenze, aiutare le imprese danneggiate cambiando i criteri"

La consigliera regionale del Pd, Lia Montalti, chiede alla Regione di intervenire affinché Arera modifichi i criteri per consentire alle imprese alluvionate di accedere agli sgravi sui consumi energetici e idrici. Montalti si impegna a garantire il rimborso completo per le famiglie e le imprese colpite dall'alluvione.

"La Regione si adoperi perché Arera (l’Autorità di Regolazione per l’Energia Reti e Ambiente) modifichi la propria delibera al fine di rendere più equi e accessibili i criteri richiesti per consentire alle imprese alluvionate di accedere agli sgravi relativi ai consumi di energia elettrica e gas, al servizio idrico integrato e alla Tari". A chiederlo, con un’interrogazione, è Lia Montalti, con sigliere regionale del Pd, che ricorda come "i criteri previsti dalla delibera di Arera, per quel che concerne le imprese, rischiano di escludere la maggior parte dalla possibilità di fare domanda di esenzione, generando un ulteriore danno ad aziende che sono già state profondamente danneggiate e che ad oggi non hanno ancora ricevuto alcuna indennità"

"I problemi esistono e ce ne siamo fatti carico. Ho chiesto alla struttura commissariale – la risposta della vicepresidente e assessore all’ambiente della Regione Irene Priolo – di trovare e stanziare le risorse per le famiglie e le imprese che si sono fatte carico di fare da sole le pulizie dopo l’alluvione. E’ in corso anche un confronto con i gestori del servizio idrico per dare ulteriore aiuto alle imprese", La Montalti si è detta soddisfatta della risposta e ha aggiunto: "Non ci fermeremo fino a quando tutte le famiglie e tutte le imprese non saranno state rimborsate al 100%".