Sì allo sbarco di Ferretti a Piazza Affari

Sì allo sbarco  di Ferretti  a Piazza Affari

Sì allo sbarco di Ferretti a Piazza Affari

Borsa Italiana ha approvato l’ammissione alla quotazione delle azioni ordinarie di Ferretti su Euronext Milano. L’inizio delle negoziazioni, previsto indicativamente per il 27 giugno, resta subordinato all’ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte della Consob e di Borsa Italiana. L’offerta consisterà in 88 milioni 454 mila 818 azioni, pari a circa il 26,1% del capitale sociale della società, detenute e offerte in vendita da Ferretti International Holding. Nell’ipotesi di vendita di tutte le azioni in offerta e di mancato esercizio dell’opzione di over-allotment, le azioni in offerta costituiranno circa il 26,1% del capitale sociale della società. È altresì previsto che l’azionista venditore concederà a Unicredit, un’opzione per l’acquisto di un massimo di ulteriori 8 milioni 845 mila 482 azioni aggiuntive al prezzo di offerta, pari a circa il 10% del numero massimo delle azioni in offerta. Non vi sarà alcuna offerta al pubblico indistinto in Italia e in nessuna ulteriore giurisdizione. L’offerta sarà riservata esclusivamente a investitori qualificati negli stati membri dello spazio economico europeo e nel Regno Unito e a investitori istituzionali esteri al di fuori degli Stati Uniti d’America.

Il gruppo leader dei motoryacht ha sede a Forlì e cantieri in molti Paesi. Nell’esercizio 2022 Ferretti (il Ceo è l’avvocato Alberto Galassi, nella foto) ha registrato un incremento percentuale a doppia cifra del 14,6% dei ricavi, superando così la soglia del miliardo di euro.